News

Riscossione, sportelli aperti il sabato e il pomeriggio

Il rinnovo del contratto collettivo nazionale per le aree professionali e i quadri dipendenti dell’Agenzia delle entrate-Riscossione, firmato ieri dall’ente e dai sindacati, ha portato con sé l’allungamento delle aperture degli sportelli. All’orario consueto si aggiungeranno, per taluni sportelli, l’apertura pomeridiana e di alcuni sabati durante l’anno. 

 

In particolare, l’accordo prevede l’apertura di un’ora in più in tutti gli sportelli di media dimensione di Riscossione che, quindi, garantiranno i servizi (dal lunedì al venerdì) fino alle ore 14,15, mentre negli sportelli di città a maggior affluenza come Roma, Milano, Napoli e Torino che nel 2017 hanno servito circa il 15% del totale degli utenti, l’orario sarà prorogato fino alle ore 16,15. Inoltre, è stata prevista la possibilità di aprire i 200 sportelli di Riscossione per cinque sabati nell’arco dell’anno, nei casi in cui se ne ravvisi la necessità per particolari esigenze o scadenze che possono determinare un afflusso eccezionale di contribuenti.

 

“Dopo il lungo periodo di blocco del rinnovo contrattuale imposto dalla legislazione che ha visto coinvolti i contratti di tutto il settore pubblico”, si legge in una nota della Riscossione, “è stato raggiunto un accordo che punta a rendere più efficienti i servizi resi ai cittadini, ai professionisti e alle imprese. L’accordo ha seguito la linea tracciata dal rinnovo della contrattazione del pubblico impiego, prevedendo una durata triennale che copre gli anni 2016-17 e 18 e applicando la medesima percentuale di adeguamento dei minimi tabellari applicata per i dipendenti pubblici”.

Leggi dopo