News

Rottamazione bis: on-line la nuova istanza di adesione

Al via la nuova rottamazione delle cartelle. Da ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione  è presente il nuovo modello per presentare domanda di adesione alla definizione agevolata che consente di pagare l’importo del debito senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Si tratta del modello DA 2000/17 che recepisce tutte le modifiche in tema di rottamazione apportate al D.L. 148/2017 in sede di conversione in legge. Tra queste, si ricorda, la possibilità di rottamare, oltre ai carichi affidati alla riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017, anche a quelli affidati dal 2000 al 2016 per i quali non è stata presentata precedente domanda di definizione (D.L. n. 193/2016) e, ancora, la possibilità di essere riammessi ai benefici della rottamazione per quei contribuenti che si sono visti respingere la precedente domanda di adesione alla definizione agevolata (D.L. n. 193/2016), perché non in regola con il pagamento delle rate scadute al 31 dicembre 2016 per le dilazioni in corso al 24 ottobre 2016. In tutte e tre le ipotesi potrà essere utilizzato il nuovo Modello.  

 

Ai fini della compilazione e della trasmissione dell’istanza, il contribuente ha più possibilità: potrà espletare entrambe le procedure attraverso il servizio “Fai DA Te” (attualmente in fase di aggiornamento) che si trova nell’area libera del portale di Agenzia delle Entrate-Riscossione, oppure, in alternativa, potrà scaricare il modello DA 2000/17 dal portale, compilarlo e presentarlo agli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione. Coloro che hanno una casella di posta elettronica certificata (PEC), possono inviare la domanda, insieme alla copia del documento di identità, all’indirizzo PEC della Direzione Regionale di riferimento dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. L’elenco degli indirizzi PEC regionali è allegato al modello DA 2000/17 e pubblicato sul portale web dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

 

Sempre sul portale della riscossione sono altresì presenti le FAQ e la Guida alla compilazione del nuovo Modello. 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >