News

Sciopero: nessuna conseguenza per quanti aderiranno

 

Si terrà, in data 23 settembre 2019 (ore 11:30-14:00), la conferenza stampa presso la Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati (Ingresso via della Missione), in vista dello sciopero dei commercialisti, condiviso da tutte le associazioni sindacali e sostenuto dal CNDCEC quale segno di reazione al “caos ISA”.

 

L'astensione si concretizzerà con il mancato invio dei modelli F24 tra il 30 settembre e il 1° ottobre, e verterà solo sul non pagamento delle imposte dei commercialisti e non anche quelle dei clienti e, inoltre, dal 29 settembre al 7 ottobre, riguarderà la mancata partecipazione alle udienze nelle varie Commissioni Tributarie.

 

L’adesione alla protesta, nel rispetto di quanto sopra, non produrrà, a carico dei colleghi, il pagamento di sanzioni o interessi.

 

Le richieste avanzate al Ministro dell’Economia, da affrontare con urgenza, sono: 

1. disapplicazione, o applicazione facoltativa, degli ISA per l’anno 2018; 

2. sistematica consultazione, nella formulazione di norme in materia di competenza della categoria, delle sigle sindacali e del CNDCEC; 

3. concreta semplificazione e riduzione degli adempimenti;

4. osservanza, senza eccezioni, delle disposizioni dello Statuto dei Diritti del Contribuente.

Leggi dopo