News

Secondary tracking, in Gazzetta il Decreto del MEF

È online dal 27 aprile il Decreto del Ministero dell’Economia delle Finanze, riguardante l’adozione delle specificazioni e regole tecniche attuative in materia di secondary ticketing.

 

Il Decreto 12 marzo 2018 intende attuare specifiche misure per la tracciabilità delle vendite online delle biglietterie autorizzate. Recita infatti il Decreto: «Al fine di aumentare l'efficienza e la sicurezza informatica delle vendite dei titoli di accesso mediante i sistemi di biglietterie automatizzate, i titolari dei sistemi di emissione assicurano che la vendita, o altre forme di collocamento attraverso reti di comunicazione elettronica, di titoli di accesso ad attività di spettacolo avvengano esclusivamente attraverso sistemi informatici che, essendo idonei a distinguere l'accesso effettuato da una persona fisica rispetto a quello effettuato da un programma automatico, impediscano l'acquisto da parte di tale programma, nonché siano in grado di identificare l'acquirente».

 

Dunque, le piattaforme online chiederanno un “riconoscimento di idoneità” all’Agenzia delle Entrate, mentre l’Agcom vigilerà sulle vendite e sulle altre forme di collocamento di titoli di accesso ad attività di spettacolo. «A tal fine l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni adotta un regolamento in materia, […] per assicurare la tutela dei titolari di diritti d'autore e dei consumatori nell'ambito di vendite ed altre forme di collocamenti di titoli di accesso ad attività di spettacolo mediante i sistemi di biglietterie automatizzate».

Leggi dopo