News

Termine biennale e rivalsa da accertamento, il punto dell’Agenzia

Il termine per la rivalsa da accertamento, in merito alle somme già pagate in pendenza del giudizio, decorre dal passaggio in giudicato della sentenza con la quale l’accertamento viene reso definitivo. È quanto ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la Risposta ad interpello n. 192, pubblicata ieri.

 

Il Fisco ha ricordato che, con la recente Risposta n. 176 pubblicata il 31 maggio 2019, era stato evidenziato che la norma consente l’esercizio del diritto di rivalsa della maggiore imposta accertata a condizione che il cedente/prestatore abbia definitivamente corrisposto le somme dovute all’erario. Essa mira a ripristinare, anche nelle ipotesi di accertamento, la neutralità garantita dal meccanismo della rivalsa e dal diritto di detrazione consentendo il normale funzionamento dell’IVA, la quale deve, per sua natura, colpire i consumatori finali e non gli operatori economici.

 

Nel caso di specie, essendo divenuta definitiva, con il passaggio in giudicato della relativa sentenza, la pretesa tributaria di cui all’avviso di pagamento impugnato dall’istante, l’Agenzia ritiene che esso possa esercitare il diritto alla detrazione della maggior IVA all’importazione accertata, sia con riguardo alle somme pagate, in base al piano di rateazione, a titolo di riscossione provvisoria in pendenza del giudizio, sia in relazione alle somme pagate successivamente al passaggio in giudicato della predetta sentenza.

 

In merito all’individuazione del dies a quo per l’esercizio della detrazione, l’Agenzia delle Entrate conviene che, in relazione alla somme già pagate in pendenza del giudizio, il termine biennale stabilito per l'esercizio del diritto alla detrazione della maggiore imposta accertata decorra dal passaggio in giudicato della sentenza che rende definitivo l'avviso di accertamento; per le somme pagate invece successivamente alla intervenuta definitività del giudizio, il termine biennale di detrazione decorre dalla data del pagamento dei singoli importi in base al piano di rateazione.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >