News

ZFU Lombardia, on-line gli elenchi

Ieri sono stati pubblicati sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico gli elenchi delle micro imprese localizzate nella zona franca dei Comuni della Lombardia, ammesse alle agevolazioni. Tale zona comprende i centri storici o centri abitati dei Comuni colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012. L’intervento, che prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali in favore di micro imprese localizzate nelle menzionate zone, è stato prorogato fino al 31 dicembre 2017 dalla L. n. 96/2017 che ha incrementato la disponibilità finanziaria, inclusiva degli oneri di gestione dell'intervento, di ulteriori 5 milioni di euro per l'anno 2017.

 

Si ricorda che la misura è rivolta anche agli studi professionali e, più in generale, ai professionisti che svolgano la propria attività in forma di impresa e posseggano i requisiti soggettivi delle microimprese (reddito lordo, relativamente al solo esercizio 2014, inferiore a 80.000 euro e un numero di addetti inferiore o uguale a 5). Come specificato dallo stesso Ministero, la mera iscrizione al Registro delle Imprese ai soli fini di conoscenza e pubblicità, non accompagnata dallo svolgimento di un’effettiva attività di impresa, non matura il diritto di accesso alle agevolazioni. I soggetti “only-REA” (ad esempio gli enti pubblici non economici, le associazioni riconosciute e non, le fondazioni, i comitati, gli organismi religiosi), pur esercitando un’attività economica, non sono ammissibili alle agevolazioni in quanto non definibili imprese.

Leggi dopo