Quesiti Operativi

Erronea dichiarazione dell'esportatore abituale

 

Un esportatore abituale ha inviato una dichiarazione di intento ad un fornitore per un importo totale pari ad 80.000,00€, mentre il fornitore ha fatturato in esenzione di IVA un importo eccedente la somma indicata nella dichiarazione di intento pari a 17.000,00€ (luglio 2017). Volendo regolarizzare la situazione ed essendo l'imprenditore esportatore abituale disponibile ad accollarsi l'onere ed i costi per la regolarizzazione, come è opportuno procedere?

Leggi dopo