Quesiti Operativi

Fondo pensione estero, IVAFE e quadro RW

 

Una persona fisica residente in Italia, ma che ha lavorato fino a giugno 2016 in UK per un'azienda inglese, ha effettuato versamenti a un fondo pensione inglese connessi alla sua busta paga mensile. L'ammontare accumulato non può essere liquidato fino al compimento dei 55 anni, salvo che non sia trasferito a un fondo pensionistico privato italiano. Se il contribuente, nel frattempo tornato in Italia a lavorare, decide di non toccare quanto accumulato e di lasciare il tutto nel fondo pensione inglese, deve dichiarare queste somme ai fini delle imposte sul reddito? Deve compilare il quadro RW ogni anno e versare la relativa IVAFE?

Leggi dopo

Le Bussole correlate >