Quesiti Operativi

Regime del margine nel commercio elettronico di ricambi usati

 

Una ditta effettua commercio elettronico di ricambi usati ai fini IVA determina l'imposta scorporando l'aliquota (22%) dal 50% del prezzo di vendita. Posto che il soggetto, in virtù del regime forfettario applicato, non è tenuto alla registrazione delle fatture d'acquisto essendo sufficiente la loro numerazione e conservazione, in che modo determina il reddito da assoggettare a IRPEF e IRAP? È corretto considerare reddito da assoggettare a IIRR il margine calcolato ai fini IVA senza dedurre alcun costo di acquisto e spese accessorie?

Leggi dopo