Quesiti Operativi

Reverse charge per immobile acquistato da studio associato

 

Un immobile acquistato da due professionisti di uno studio associato, con fattura intestata allo stesso nel 2006, risulta alla Conservatoria dei R.I. ed al catasto intestato ai due soci, ma per la detrazione IVA la fattura, all'epoca, è stata fatta direttamente allo studio. Il predetto studio si avvia allo scioglimento e resta il problema di questo immobile ai fini IVA. Risalenti risoluzioni chiariscono che andrebbe assoggettato ad IVA, in quanto all'acquisto la stessa è stata applicata e detratta. Ma almeno per quanto riguarda il professionista che continua la sua attività come singolo, con autonoma partita IVA da aprire prima dello scioglimento, si può applicare il reverse charge, per evitare a distanza di 12 anni un nuovo esborso della imposta?

Leggi dopo

Le Bussole correlate >