Bussola

Agenzie di viaggio

04 Aprile 2016 |

Sommario

Inquadramento | Glossario di riferimento | Adempimenti per l’avvio dell’attività | Regime speciale IVA | Fatturazione: obblighi, termini e contenuti | Casi pratici | Comunicazione operazioni turismo | Riferimenti |

 

Secondo quanto disposto dalla Legge 17 maggio 1983 n. 217, si considerano agenzie  di viaggio e turismo tutte quelle imprese che esercitino le attività di produzione ed organizzazione di viaggi  e/o soggiorni. Ugualmente ci si può riferire all’intermediazione dei servizi prima citati od anche entrambe le attività comprendendo tra queste anche i servizi di assistenza ed accoglienza ai turisti così come previsto dalla Convenzione Internazionale relativa alle agenzie di viaggio di cui alla Legge n. 1084 del 1977. L’esercizio dell’attività è soggetta ad autorizzazione regionale dopo aver verificato l’esistenza dei requisiti professionali, ovvero: conoscenza dell’amministrazione ed organizzazione delle agenzie di viaggio; conoscenza della tecnica, legislazione e geografia turistica; conoscenza di almeno due lingue straniere L'esame di accertamento del possesso dei requisiti deve essere sostenuto presso la Provincia nel cui territorio ha sede l'agenzia di viaggi. Se si riscontrano determinati requisiti di formazione professionale e/o di anzianità professionale stabiliti dall'Unione Europea, la Provincia può riconoscere l'idoneità d'ufficio. Nell’ipotesi in cui il  titolare delle autorizzazioni persona fisica non presti con carattere di continuità ed esclusività la propria opera nell...

Leggi dopo