Bussola

Assicurazione professionisti

Sommario

Inquadramento | Soggetti interessati ed esclusi | Tipologie di rischi | Estensione della garanzia | Maggior tutela nei confronti dei clienti | Trattamento fiscale e contabile | Riferimenti |

 

A partire dal 15 agosto 2013 tutti i professionisti iscritti ad un Albo sono obbligati a stipulare una polizza assicurativa di responsabilità civile che copra i rischi derivanti dall’esercizio dell’attività professionale: inadempienza; negligenza; imprudenza; imperizia, che possa comprendere anche, ad esempio, lo smarrimento, il danneggiamento o la distruzione di documenti, denaro o titoli ricevuti in custodia dal cliente oppure errori nella tenuta dei registri contabili. La polizza non copre, però, il professionista che compia volontariamente atti illeciti. Tuttavia, l’obbligo di copertura assicurativa acquista efficacia dopo 12 mesi dall’entrata in vigore del regolamento. Non adempiere a tale disposizione e non informare il cliente circa l’assicurazione professionale costituiscono illecito disciplinare deontologico che sarà valutato dall’Ordine professionale di competenza.   L’art. 9-bis del D.L. n. 1/2012, ha precisato che anche la società tra professionisti deve prevedere nello statuto la stipula di una polizza di assicurazione per la copertura dei rischi derivanti dalla responsabilità civile per i danni causati ai clienti dai singoli soci professionisti nell’esercizio dell’attività professionale.   In evidenza: Art. 5, D.P.R. 7 agosto 2012, n. 137 Obbligo di assicurazi...

Leggi dopo