Bussola

AUA

09 Settembre 2015 |

Sommario

Inquadramento | Destinatari | Atti di assenso sostituiti dall’AUA | Contenuto dell’AUA | Procedura per il rilascio | Procedura per il rinnovo | Durata dell’autorizzazione unica ambientale | Trattamento contabile e fiscale | Riferimenti |

 

La Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) sostituisce tutta una serie di autorizzazioni, comunicazioni, nulla osta ecc… in materia ambientale, che erano tenute ad ottenere le imprese per svolgere la loro attività. Con il passare degli anni e con il crescere dell’esigenza di salvaguardare l’ambiente sotto vari aspetti (emissioni in atmosfera, rifiuti e scarichi ecc..), era cresciuto a dismisura il numero delle autorizzazioni che andavano richieste a svariate autorità (Regioni, Provincie, Comuni, Autorità d’ambito), nonché i tempi di ottenimento delle stesse, una volta inoltrata la richiesta. Con l’introduzione dell’Autorizzazione Unica Ambientale, l’intenzione del Legislatore è proprio quella di:semplificare in un unico documento diverse fattispecie di autorizzazioni in materia ambientale;conferire in un unico ente il rilascio dell’autorizzazione; proporzionare gli adempimenti amministrativi legati al rilascio dell’autorizzazione alla dimensione dell’impresa, al settore di attività e all’esigenza di tutela degli interessi pubblici senza gravare troppo, in termini economici, sull’impresa richiedente. Da ultimo, sulla Gazzetta Ufficiale n. 149 del 30 giugno 2015, è stato pubblicato il D.P.C.M. che ufficializza l'adozione del modello semplificato e unificato per la richiesta di AUA...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Le Bussole correlate >