Bussola

Azione revocatoria

Sommario

Inquadramento | L’azione revocatoria ordinaria | I presupposti dell’azione revocatoria ordinaria | Gli effetti della azione revocatoria ordinaria e la posizione del terzo soggetto | Azione revocatoria fallimentare | Azione revocatoria penale | Fac-simile di atto di citazione per azione revocatoria ordinaria | Riferimenti |

 

L’azione revocatoria è strettamente connessa al principio di responsabilità patrimoniale disciplinato dall’art. 2740 c.c., il quale sancisce che il debitore risponde delle sue obbligazioni con tutto il patrimonio. Infatti “Il debitore risponde dell'adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri”. Di conseguenza, i beni del debitore costituiscono la garanzia patrimoniale dei creditori e, qualora il debitore risultasse inadempiente, questi possono usufruire dei suddetti beni.       In evidenza: Limitazioni alla responsabilità patrimoniale Le limitazioni della responsabilità patrimoniale non sono ammesse se non per quei beni e diritti strettamente connessi alla persona e per quei casi previsti dalla legge, come i patrimoni destinati ad uno specifico affare (art. 2447-bis c.c.) e gli atti di destinazione per la realizzazione di interessi meritevoli di tutela riferibili a persone con disabilità, a pubbliche amministrazioni, o ad altri enti o persone fisiche (art. 2645-ter c.c.). In tali ipotesi, i beni conferiti e i loro frutti hanno un vincolo di destinazione e sono soggetti a esecuzione forzata solo per i debiti contratti per tale scopo. Eventuali patti di limitazione, al di fuori dei precedenti casi non avranno efficacia né verso i terzi né verso le pa...

Leggi dopo