Bussola

Certificazioni del sostituto d’imposta

Sommario

Il sistema delle ritenute alla fonte | Le ritenute alla fonte | Le certificazioni del sostituto di imposta: indicazioni tecniche | Il CU | | Il CUPE | Riferimenti |

 

Con l’istituzione del sistema delle ritenute alla fonte si è sancito il meccanismo per cui il pagamento delle imposte avviene tramite il prelevamento immediato, al momento della percezione del reddito, di una parte di imposte. Questo meccanismo vede protagonisti due figure: 1.  il sostituto di imposta; 2.  il percipiente (sostituito di imposta). Le somme che il sostituto trattiene dal compenso al percipiente dovranno essere versate all’Erario in una data immediatamente successiva (generalmente entro il 16 del mese successivo al pagamento del compenso). Con questo sistema l’Erario vede anticipati i propri introiti fiscali rispetto al normale periodo di percezione determinato dall’autotassazione annuale.   Devono operare le ritenute alla fonte in modo tassativo: le società di capitali, le società di persone anche irregolari (società commerciali), residenti nel territorio dello Stato; le persone fisiche esercenti imprese commerciali, imprese agricole o che esercitano arti e/o professioni; le associazioni di persone fisiche senza personalità giuridica per l'esercizio in forma associata di arti e professioni residenti territorio dello Stato; le società e tutti gli enti con o senza personalità giuridica, non residenti nel territorio dello Stato per i redditi corrisposti dalle sed...

Leggi dopo