Bussola

ComUnica

Sommario

Introduzione | Adempimenti possibili | Modalità di presentazione | Gli incaricati all’invio | Gli oneri | Riferimenti |

 

Il 1° Aprile 2010 per l’inizio dell’attività di impresa è stato introdotto l’obbligo della Comunicazione Unica. Questo nuovo sistema consente con una sola comunicazione di effettuare tutti gli adempimenti necessari alla nascita di un’impresa, ovvero, richiedere codice fiscale e partita Iva, aprire la posizione assicurativa Inail, chiedere l’iscrizione all’Inps dei dipendenti o dei lavoratori autonomi e l’iscrizione al registro imprese. Come previsto dall’art. 9, comma 3, del D.L. 7/2007 la nuova procedura rilascia una ricevuta quale documento certificante l’inizio dell’attività, che dovrà essere comunicato lo stesso giorno dell’avvio. Basta inoltrare la Comunicazione Unica ad un solo destinatario che trasmette agli altri Enti le informazioni di competenza di ciascuno.  La comunicazione unica coinvolge tutte le imprese, sia individuali che societarie, che operano in tutti i settori produttivi. Il nuovo sistema tende a razionalizzare le procedure precedentemente in uso, in modo da introdurre in un’unica comunicazione in via telematica i dati necessari alla creazione di una nuova impresa oppure alle modifiche di imprese già esistenti. Si avrà l’integrazione delle procedure di iscrizione, modificazione e cancellazione delle imprese ai fini Iva, Inps ed Inail presso un unico sporte...

Leggi dopo