Bussola

Consolidato fiscale mondiale

Sommario

Introduzione | Esercizio dell’opzione | Perimetro e metodo di consolidamento | Interruzione del consolidato prima della fine del periodo di validità dell’opzione | Trattamento Contabile | Riferimenti |

 

Il consolidato fiscale mondiale è l’istituto mediante il quale è possibile determinare un’unica base per un gruppo di imprese non residenti. La differenza rispetto al consolidato nazionale riguarda il fatto che l’imputazione dei redditi delle società controllate non residenti avviene pro-quota rispetto alla percentuale di partecipazione al capitale di ciascuna società estera controllata. Di fatto il consolidato fiscale mondiale rappresenta un sistema di imputazione pro-quota “per trasparenza” del reddito della società estera controllata, nella società controllante residente.   Soggetti ammessi all’esercizio dell’opzione
L’accesso al regime di tassazione consolidata per il gruppo di imprese non residenti, riguarda un gruppo ristretto di imprese che abbiano, ai sensi dell’art. 130 del T.U.I.R., le seguenti caratteristiche: devono rientrare tra quelle di cui all’art. 73 comma 1 lettere a) e b) del T.U.I.R.; In evidenza: soggetti di cui all’art. 73 comma 1 lettere a) e b) del T.U.I.R. a) Società per azioni e in accomandita per azioni, le  società  a responsabilità limitata, le società  cooperative  e  le  società  di  mutua assicurazione, nonché  le  società  europee  di  cui  al  regolamento  (CE) n. 2157/2001 e le società cooperative europee di cui  al  regolamen...

Leggi dopo