Bussola

Contratto di inserimento

19 Dicembre 2013 |

Sommario

Nozione | Condizioni | Altre condizioni | Forma, contenuto e durata del contratto di inserimento | Incentivi | Scritture contabili | Riferimenti |

 

Istituto abrogato dall'art. 1, comma 14, legge 28 giugno 2012, n. 92. Nei confronti delle assunzioni effettuate fino al 31 dicembre 2012 continuano ad applicarsi le disposizioni abrogate.   Il contratto di inserimento è una particolare forma di assunzione agevolata introdotta dal D.Lgs. 276/2003, nelle intenzioni del legislatore tale tipologia di contratto avrebbe sostituito il Contratto di Formazione Lavoro.
È un contratto di lavoro a termine volto all’inserimento o al reinserimento nel mercato del lavoro di determinate categorie di soggetti attraverso un progetto individuale di adattamento delle competenze professionali del lavoratore ad un determinato contesto lavorativo. Per mezzo di questo contratto si persegue lo scopo di acquisire un determinato grado di professionalità per potere in futuro stabilizzare il contratto di lavoro.
Il contratto di inserimento è regolamentato dalla contrattazione collettiva.
I datori di lavoro che possono applicare il contratto di inserimento sono:
1) le imprese e loro consorzi;
2) enti pubblici economici;
3) i gruppi di imprese;
4) le associazioni professionali, socio culturali, sportive;
5) le fondazioni;
6) gli enti di ricerca pubblici e privati;
7) organizzazioni e associazioni di categori...

Leggi dopo