Bussola

Contributo unificato

16 Agosto 2018 |

Sommario

Inquadramento | Determinazione del contributo | Esenzione dal pagamento | Modalità e termini di pagamento | Omesso e insufficiente pagamento | Riferimenti |

 

  Il contributo unificato è una tassa che bisogna pagare per l'iscrizione a ruolo delle cause civili e amministrative.   Con "iscrizione a ruolo" si intende il momento in cui ha inizio il procedimento, ovvero quando il fascicolo contenente la causa viene depositato nella cancelleria del Tribunale, Giudice di Pace o T. A. R.; qualora manchi la ricevuta di pagamento del contributo unificato, il cancellerie non potrà iscrivere la causa a ruolo e, di conseguenza, non verrà fissata una prima udienza.   Il contributo unificato di iscrizione a ruolo è dovuto per ciascun grado di giudizio, nel processo civile, inclusa la procedura concorsuale e di volontaria giurisdizione, nel processo amministrativo e nel processo tributario, determinato in base al valore della causa rapportato a dei scaglioni di valori predefiniti.   Tutto ciò viene sancito dal D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115, agli artt. 9 e seguenti.   Anche i processi per controversie di previdenza ed assistenza obbligatorie, nonché per quelle individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego, le parti che sono titolari di un reddito imponibile ai fini dell’imposta personale sul reddito, risultante dall’ultima dichiarazione, superiore al doppio dell’importo previsto dall’art. 76, sono soggette, rispettivamente, al con...

Leggi dopo