Bussola

E-commerce

25 Agosto 2016 | ,

Sommario

L’e-commerce ed il mercato virtuale | Le forme di commercio elettronico | I nuovi orizzonti del mercato virtuale | I vantaggi del mercato virtuale | I principali limiti del commercio elettronico | Gestione IVA | Regime MOSS | Riferimenti |

 

Fin dai suoi albori, il commercio elettronico (e-commerce), è caratterizzato da una dimensione di tipo globale. Il cosiddetto commercio elettronico comprende un’ampia gamma di attività, alcune delle quali esistenti già da tempo, ma la maggior parte delle quali risultano essere di nuova generazione. Il vero e proprio motore trainante che permette la nascita del commercio elettronico è da ritrovare indubbiamente nella rivoluzione di internet: con l’affermarsi del web nell’uso domestico della maggior parte della popolazione mondiale, il commercio elettronico è interessato oggi da una enorme espansione e da drastici ed innovativi cambiamenti. All’interno della denominazione “commercio elettronico” si rinvengono due principali tipologie di e-commerce: commercio elettronico indiretto: che consiste nell’ordinazione per via elettronica di beni materiali; commercio elettronico diretto: distribuzione on-line di beni immateriali. Il contesto all’interno del quale opera il commercio elettronico è in rapida evoluzione, ed essendo caratterizzato da una domanda primaria in marcata crescita, si ritrovano oggi i presupposti ideali che portano alla nascita ed allo sviluppo di un’ampia gamma di imprese, mercati e collettività commerciali, favoriti, fra le altre cose, dalla creazione di nuove fun...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >