Bussola

Immobili

20 Aprile 2016 |

Sommario

Inquadramento | Aspetti civilistici | Ammortamento | Trattamento fiscale | Aspetti contabili | Riferimenti |

 

  Gli immobili detenuti in regime di impresa possono essere suddivisi in tre categorie: gli immobili strumentali, la cui disciplina fiscale è contenuta nell’art. 43, co. 2, T.U.I.R., il quale prevede che “(…) Ai fini delle imposte sui redditi si considerano strumentali gli immobili utilizzati esclusivamente per l’esercizio dell’arte o professione o dell’impresa commerciale da parte del possessore. Gli immobili relativi ad imprese commerciali che per le loro caratteristiche non sono suscettibili di diversa utilizzazione senza radicali trasformazioni si considerano strumentali anche se non utilizzati o anche se dati in locazione o comodato salvo quanto disposto nell’art. 65, comma 1. Si considerano, altresì, strumentali gli immobili di cui all’ultimo periodo del comma 1-bis dell’articolo 60 e articolo 95 per il medesimo periodo temporale ivi indicato”. gli immobili c.d. “merce”, ovvero quelli alla cui produzione e al cui scambio è diretta l’attività dell’impresa, disciplina contemplata negli artt. 85, co. 1, lett. a) e 92, T.U.I.R., in quanto gli stessi concorrano alla formazione del reddito sotto forma di ricavi, derivanti dalla loro cessione ovvero di eventuali rimanenze; gli immobili c.d. “patrimonio”, ovvero tutti gli immobili diversi da quelli strumentali e da quelli alla c...

Leggi dopo