Bussola

Modello 730

05 Ottobre 2018 |

Sommario

Inquadramento | Soggetti obbligati ed esonerati dalla presentazione del 730 | Struttura modello | Il calendario degli adempimenti | Conservazione ed archiviazione della dichiarazione | Errori e negligenze nella presentazione del Modello | Principali novità del modello 730/2018 | Flusso telematico operazioni di conguaglio | Fac simile modello 730 | Riferimenti |

 

  Il Modello 730/2018, reso disponibile dall'Agenzia delle Entrate con Provvedimento n. 10793 del 15 gennaio 2018, permette ai lavoratori dipendenti e pensionati di presentare la dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2017, avvalendosi dell’assistenza: del proprio datore di lavoro o dell’ente pensionistico; di uno dei centri di assistenza fiscale (CAF) costituiti dalle associazioni sindacali dei datori di lavoro; di un professionista abilitato: dottore commercialista, esperto contabile, perito commerciale o consulente del lavoro.   Il contribuente che presenta il modello 730 beneficia dei seguenti vantaggi: semplicità di compilazione per il contribuente in quanto non dovrà eseguire nessun calcolo; trasmissione della dichiarazione direttamente all’Agenzia delle Entrate da parte del soggetto che ha fornito l’assistenza fiscale; possibilità per il contribuente di presentare la dichiarazione direttamente all’Agenzia delle Entrate; in presenza di un saldo a credito il rimborso viene eseguito direttamente in busta paga nel mese di luglio o dalla pensione nel mese di agosto e/o di settembre; in presenza di un saldo a debito le somme vengono trattenute direttamente in busta paga nel mese di luglio o dalla pensione nel mese di agosto e/o di settembre.   Occorre, altr...

Leggi dopo