Bussola

Nota integrativa

23 Dicembre 2015 | ,
Visualizzazione ZEN

Sommario

Inquadramento | Contenuto della Nota integrativa | Informazioni richieste da altre norme civilistiche | Informazioni richieste dalle altre norme di legge | La Nota integrativa nei principi contabili internazionali | Informazioni richieste dai principi contabili nazionali | | Riferimenti |

 

Con lo Stato Patrimoniale, il Conto Economico e il Rendiconto Finanziario, la Nota Integrativa (NI) è parte integrante del Bilancio d’esercizio, così come disposto dall’art. 2423 c.c.       La funzione assolta dalla NI è di tipo analitico-descrittiva, in quanto illustra i dati sintetici contenuti nei documenti contabili; è di tipo informativo poiché integra, attraverso dati aggiuntivi di carattere pressoché qualitativo, le informazioni contenute negli schemi di bilancio. Inoltre assolve una funzione esplicativa, per ciò che concerne i motivi di applicazione dei diversi criteri di valutazione adottati dagli amministratori nell’espletamento del loro compito di gestione aziendale.   Il sopracitato articolo prescrive che, ove necessario, la NI debba fornire informazioni complementari ai fini della chiarezza e della rappresentazione veritiera e corretta della situazione d’impresa.
Le fonti normative dalle quali è desumibile il contenuto della NI sono le seguenti: art. 2427 c.c. (Contenuto della NI); art. 2427-bis c.c. (Informazioni sul fair value degli strumenti finanziari) art. 2423 c.c. (Redazione del bilancio; la norma stabilisce al terzo comma un obbligo generale riguardante la necessità di informazioni complementari); altre disposizioni del codice civile diverse dalle pr...

Leggi dopo