Bussola

OIC 13 – Rimanenze

26 Luglio 2016 | ,

Sommario

Inquadramento | Definizione, classificazione e contenuto delle voci | Imputazione dei costi e degli oneri finanziari alle rimanenze | Metodi di valutazione | Rettifiche di valore | Aspetti Fiscali | Coordinamento tra la disciplina civilistica del bilancio e la disciplina fiscale del reddito d’esercizio | Scritture contabili | Riferimenti |

 

L’Organismo Italiano di Contabilità - di concerto con l’Agenzia delle Entrate, la Banca d’Italia, la Consob, l’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni) ed i Ministeri - ad Agosto 2014, ha pubblicato la nuova versione dell’OIC 13 (il principio contabile relativo alle rimanenze di magazzino) applicabile ai bilanci d’esercizio e consolidati relativi al periodo 2014. La revisione del principio ha avuto delle ripercussioni sia sul piano formale che su quello sostanziale.   RIVISITAZIONE OIC 13 - RIMANENZE Struttura Sono state individuate 14 sezioni: Finalità del Principio Ambito di applicazione Definizioni Classificazione e contenuto delle voci Rilevazione iniziale Valutazione e rilevazioni successive Casi particolari Nota integrativa Data di entrata in vigore Appendice A – Le rimanenze di magazzino nella legislazione civilistica Appendice B – Esempi di valutazione delle rimanenze di magazzino con il metodo FIFO, con il metodo della media ponderata e con il metodo LIFO Appendice C – Esempio di valutazione delle rimanenze di magazzino con il metodo del dettaglio; Appendice D – Raffronto tra metodi di determinazione del costo dei beni fungibili in rimanenza Appendice E – Sistemi di determinazione dei costi dei semilavorati, prodotti in corso di lavorazione e prodott...

Leggi dopo