Bussola

Opere ultrannuali

Sommario

Inquadramento | Classificazione nello Stato Patrimoniale | Procedimento di valutazione | Determinazione del criterio da utilizzare | Determinazione delle quantità da valorizzare | Il prospetto fiscale per le opere ultrannuali | Confronto tra i due criteri di valutazione | Trattamento Contabile | Riferimenti |

 

Le caratteristiche che accomunano le diverse tipologie di lavori ultrannuali sono la durata dell’esecuzione dell’opera e l’esistenza di un contratto nelle diverse forme. Si può quindi procedere ad una classificazione in generale delle diverse tipologie di lavori ultrannuali, secondo le caratteristiche di:   - durata;
- diversi contratti;
- oggetto del contratto;
- corrispettivi per la prestazione / cessione dei beni.   Alcuni esempi di lavori ultrannuali:   - contratti di appalto;
- contratti d’opera / prestazione di servizi;
- contratti di somministrazione;
- etc.   La durata dell’operazione è da considerarsi esclusivamente un elemento distintivo dei processi produttivi, ma non è elemento discriminante ai fini della valutazione dei lavori che alla fine del periodo amministrativo risultano non conclusi. Diversi contratti. L’esistenza del contratto è la caratteristica fondamentale di questa tipologia di rimanenze. Esso costituisce la parte centrale dell’intera attività: in esso sono contenute le specifiche costruttive, i corrispettivi e le loro variazioni, le clausole relative alle modalità per la risoluzione di eventuali controversie. Dal contratto dipende quindi la valutazione delle opere in corso di realizzazione. In relazione all’oggetto del co...

Leggi dopo