Bussola

Pensione di reversibilità

09 Agosto 2013 |

Sommario

Principali caratteristiche | Riforma sistema pensionistico | I soggetti beneficiari e requisiti | | Riferimenti |

 

La prestazione economica erogata, a seguito della presentazione di regolare domanda, a favore dei superstiti  familiari di lavoratori o pensionati deceduti, è nota con l’appellativo di pensione ai superstiti. Come già detto la pensione può essere: Di reversibilità nel caso in cui il defunto fosse già pensionato; Indiretta se il defunto alla data del decesso prestava ancora attività lavorativa, ma aveva maturato i requisiti per godere di una prestazione previdenziale.  A questo proposito si segnala che il lavoratore deceduto doveva aver maturato i seguenti requisiti assicurativi e contributivi: 780 contributi settimanali versati in qualsiasi epoca; 260 contributi settimanali, di cui 156 nel quinquennio precedente la data del decesso Si prescinde da qualunque requisito, nel caso in cui la morte sia avvenuta per cause di servizio che però non abbia dato luogo ad una liquidazione di una rendita da parte dell’assicurazione infortuni. Legge Stabilità 2013 - Dopo l’approvazione della Legge di Stabilità per il 2013, ovvero la Legge 228/2012, il comma 239 dell’articolo 1, ha previsto che ai requisiti sopra elencati si può arrivare anche sommando i contributi previdenziali versati in gestioni previdenziali diverse. Nel caso in cui non vengano raggiunti i requisiti minimi, ai sensi d...

Leggi dopo