Bussola

Plafond

14 Marzo 2017 | ,

Sommario

Nozione e principali caratteristiche | Il plafond | Ipotesi di utilizzo | Lo splafonamento | Dichiarazione IVA | Riferimenti |

 

  Ai sensi dell'art. 8, DPR n. 633/1972, sono considerate esportazioni le cessioni eseguite mediante trasporto o spedizione dei beni al di fuori del territorio UE.     La Circolare Ministeriale 19 dicembre 1972 considera come tali sia le operazioni di esportazione definitiva, sia quelle di esportazione temporanea, sia di riesportazione.   Le cessioni all’esportazione e le operazioni ad esse assimilate, previste dagli articoli 8 e 8-bis, DPR 633/72 e le prestazioni di servizi internazionali, previste dall’art. 9 dello stesso DPR, ricadono nel regime della non imponibilità; in altre parole, non è prevista l’applicazione dell’IVA.   Al contrario, le importazioni (ovvero l’immissione nel territorio italiano di beni provenienti da Paesi extra-UE) da chiunque effettuate sono imponibili in Italia.     Affinché ci sia esportazione, occorre che: ci sia trasferimento di proprietà sul bene; venga effettuato l’invio fuori del territorio comunitario;     Si vuole immediatamente segnalare che le cessioni intracomunitarie non vengono considerate esportazioni e tutte le operazioni effettuate con Paesi membri dell’UE sono regolate dal D.L. n. 331/1993. Così, mentre le cessioni di beni e serviizi rientrano nell’ambito di applicazione degli artt. 8, 8-bis e 9, DPR n. 633/1972, le cessioni intrac...

Leggi dopo