Bussola

Regime forfettario

Sommario

Inquadramento | Ambito applicativo del regime forfettario | Requisiti contabili | Applicazione del regime forfettario | Cessazione del regime forfettario | Aspetti contabili | Riferimenti |

 

  La legge di Stabilità 2015 (art. 1, cc. 54-89, Legge 23 dicembre 2014, n. 190) ha introdotto una nuova forma di regime fiscale-contabile: il regime forfettario (o forfetario) per persone fisiche.  Tale regime è applicato alle persone fisiche che svolgono attività di impresa o esercizio di arti e professioni. Il regime forfettario opera come un regime fiscale naturale. In tal senso tutti i soggetti che hanno i requisiti prescritti dalla norma in oggetto, non devono esercitare il diritto di opzione per l’ingresso nel regime. L’opzione viene esercitata se il contribuente intende applicare l’IVA e le imposte sui redditi in modo ordinario.   La legge di Stabilità 2016 (art. 1, cc. 111-113, Legge 28 dicembre 2015, n. 208) ha modificato le soglie dei ricavi (e compensi) per l’accesso (e la permanenza) nel regime. Ulteriore modifica si rileva per i requisiti di ingresso per i contribuenti che posseggono anche redditi di lavoro dipendente. Con il regime forfettario viene soppresso il regime dei minimi che rimane in vigore fino alla sua naturale scadenza:  a) termine dei cinque anni b) Compimento del 35° anno di età  

Leggi dopo