Bussola

Revisione delle società cooperative

24 Novembre 2015 |

Sommario

Inquadramento | Oggetto della revisione | Il revisore e il verbale di revisione | Modalità di compilazione del Modello F24 | Il contributo di revisione | Conclusione della revisione | Riferimenti |

 

La normativa di riferimento sulla vigilanza delle società cooperative è contenuta nel D.Lgs. 2 agosto 2002, n. 220 che ha aggiornato le disposizioni del D.L.C.P.S. 31 dicembre 1947 n. 1577 e dalla Legge 31 gennaio 1992, n. 59. Le forme di controllo previste sono ulteriori e non sostituiscono i sistemi di vigilanza interna ed esterna previsti per tutte le altre società, che permangono in relazione alla forma societaria adottata, al sistema di amministrazione, alla specifica attività esercitata e dal raggiungimento di particolari limiti economici o patrimoniali.   L’obbiettivo della legge delega (l. n. 142/2001) era formulare un sistema di vigilanza incentrato sull’istituto della revisione che consentisse in particolare: La verifica della mutualità della società cooperativa e della presenza dello scambio mutualistico tra socio e società cooperativa; Di fornire agli organi amministrativi della società i suggerimenti necessari al fine di migliorare la gestione e la democrazia interna dell’ente; La verifica dell’esistenza e del rispetto dei regolamenti interni sul rapporto società e socio lavoratore; La possibilità dello svolgimento da parte del Ministero competente effettuare revisioni o ispezioni straordinarie per accertamenti a campione o a seguito di revisioni ordinarie effettu...

Leggi dopo