Bussola

Società di fatto

28 Luglio 2015 |

Sommario

Inquadramento | Definizione e requisiti | Società in nome collettivo di fatto | Fallimento e aspetti fiscali nelle società di fatto | Elementi per dimostrare l’esistenza di una società di fatto in ambito fiscale | Regolarizzazione società di fatto | Focus su casi particolari | Riferimenti |

 

La società di fatto può esercitare attività commerciale oppure no; nel primo caso sarà assoggettata alle norme che disciplinano la società in nome collettivo irregolare, per cui tutti i soci risponderanno personalmente ed illimitatamente per le obbligazioni sociali e l’ente sarà assoggettabile a fallimento; nel caso di attività non commerciale si applicheranno le norme sulla società semplice.
Esempio di società di fatto può essere la comunione ereditaria, avente ad oggetto beni immobili; gli interventi di ristrutturazione e valorizzazione di tali beni, se effettuati con requisiti dell'imprenditorialità possono delineare la nascita di una società di fatto.
Per le sole società commerciali la legge pone inoltre il requisito della forma pubblica o autentica ai fini della iscrizione nel registro delle imprese (art. 2296 c.c.), in mancanza del quale la società, pur continuando a essere comunque valida, non può essere iscritta e si qualifica quindi come irregolare (Cassazione Civile, Sez. I n. 13158 del 2001).
Società di fatto e società irregolari, anche se soggette alla stessa disciplina, non sono figure giuridiche pienamente coincidenti; ad esempio la società può essere irregolare perché, anche se costituita con un atto formale, tuttavia non è stata iscritta. Ne cons...

Leggi dopo