Bussola

Spese mediche

Sommario

Inquadramento | Spese mediche generiche e acquisto di medicinali | Dispositivi medici | Spese di assistenza specifica e per analisi, esami e terapie | Acquisto o affitto di protesi sanitarie | Acquisto o affitto di attrezzature sanitarie | Prestazioni sanitarie | Interventi chirurgici | Degenze e ricoveri | Limiti alla detrazione | Spese mediche all'estero | Documentazione necessaria | Rimborso da parte di terzi | Spese a carico del contribuente | Contributi FASI | Spese per patologie esenti | Dichiarazione precompilata | Esempi | Riferimenti |

 

  In sede di dichiarazione dei redditi, si dovrà tener conto delle spese sanitarie sostenute nel periodo di imposta oggetto di dichiarazione. Infatti, i contribuenti potranno: dedurre dal reddito complessivo le spese mediche generiche e quelle di assistenza specifica sostenute per le persone con disabilità (art. 10 TUIR); detrarre dall’imposta, a determinate condizioni, le spese sanitarie diverse da quelle precedenti (art. 15 TUIR).     Spese detraibili Le spese sanitarie per le quali è riconosciuta la detrazione sono, a titolo esemplificativo: prestazioni chirurgiche; analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni; prestazioni specialistiche; spese di assistenza specifica; acquisto o affitto di protesi sanitarie; prestazioni rese da un medico generico (comprese le visite e le cure di medicina omeopatica); visite per medicina sportiva; visite per la patente; ricoveri collegati ad una operazione chirurgica o degenze; acquisto di medicinali; acquisto di alimenti a fini medici speciali sezione A1 del Registro nazionale ex art. 7 del D.M. 8 giugno 2001 (per le spese sostenute nel biennio 2017-2018); importi dei ticket pagati, se le spese in oggetto sono state sostenute nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale; spese relative all’acquisto o all’affitto di attrezzature...

Leggi dopo