Bussola

Stato patrimoniale

02 Dicembre 2015 | ,

Sommario

Gli schemi di bilancio: premessa | La struttura e la forma dello Stato Patrimoniale | Il contenuto dello Stato Patrimoniale | Riferimenti |

 

Il D.Lgs. n. 127/1991 indica che il bilancio si compone di tre documenti: due di tipo contabile (Stato Patrimoniale e Conto Economico) e uno di tipo non contabile (la Nota Integrativa). Al bilancio deve essere inoltre allegato un quarto documento non contabile (la Relazione sulla Gestione). La recente riforma sul bilancio (D.Lgs. 139/2015) ha introdotto tra i documenti del Bilancio di esercizio il Rendiconto Finanziario come previsto dall’art.2423 c.c. In particolare, per quanto riguarda gli articoli del codice che disciplinano tali documenti si ricordano: l'art. 2423-ter introduce il concetto di obbligatorietà degli schemi; gli artt. 2424 e 2424-bis regolano la struttura e il contenuto dello Stato Patrimoniale; gli artt. 2425 e 2425-bis regolano la struttura e il contenuto del Conto Economico; l'art. 2427 regola il contenuto della Nota Integrativa; l'art. 2428 disciplina la Relazione sulla Gestione. Il D.Lgs. n. 127/1991 ha introdotto gli schemi di Stato Patrimoniale e di Conto Economico la cui adozione è obbligatoria, salvo per le aziende soggette a schemi speciali. Si tratta quindi di modelli "rigidi", a differenza della normativa previgente che indicava un modello "aperto verso l'alto", cioè un elenco di voci che costituiva il contenuto minimo di bilancio. Il carattere del...

Leggi dopo