Bussola

TOSAP

10 Settembre 2015 |

Sommario

Introduzione | Disciplina della Tosap | Determinazione dell’imposta | Denuncia e versamento della tassa | Giurisprudenza | Cosap | Riferimenti |

 

L’ambito normativo entro il quale viene disciplinata la materia, si sostanzia nelle disposizioni contenute nel D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507, attraverso le quali il Governo ha provveduto alla razionalizzazione ed al riordino del sistema impositivo locale. Il capo II del provvedimento, artt. dal n° 38 al n° 57, disciplina la revisione della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, con disposizioni successivamente modificate dal D.Lgs. 28 dicembre 1993, n. 566. La tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (cd. Tosap) si applica in via generale in tutti i casi in cui vi sia una occupazione delle aree e degli spazi pubblici, appartenenti al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Provincie. La Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche è dovuta dal titolare dell’atto di concessione o di autorizzazione o, in mancanza, dall’occupante di fatto, anche abusivo, in proporzione alla superficie effettivamente sottratta all’uso pubblico nell’ambito del rispettivo territorio. La tassa è commisurata alla superficie occupata, espressa in metri quadrati o in metri lineari. Le frazioni inferiori al metro quadrato o al metro lineare sono calcolate con arrotondamento alla misura superiore. A seconda dell’importanza dell’area sul quale insiste l’occupazione, viene applicat...

Leggi dopo