Bussola

Triangolazioni IVA

Sommario

Inquadramento | Triangolazione nazionale | Triangolazione comunitaria | Triangolazione extracomunitaria | Riferimenti |

 

  Le operazioni triangolari vengono classificate in tre macro categorie in base alla residenza dei soggetti partecipanti: triangolazioni nazionali, in cui due operatori sono residenti in Italia, e il terzo operatore è residente in un Paese UE; triangolazioni comunitarie, in cui tutti e tre gli operatori sono residenti in tre diversi Paesi membri della Comunità Europea; triangolazioni extracomunitarie, in cui un operatore è residente in Italia, un altro operatore è residente in un Paese UE e il terzo operatore è residente in un Paese extra UE.   Le operazioni triangolari permettono di considerare l’acquisto intracomunitario effettuato nel territorio dello Stato ma senza pagamento dell’imposta, quando i beni sono direttamente trasportati da uno Stato membro in un altro Stato membro e sono ceduti ad un soggetto passivo d’imposta e il cessionario risulti espressamente indicato in fattura come debitore di imposta.   Nell’ambito di queste operazioni il fattore determinante è l’effetto giuridico del passaggio della proprietà, ai fini della configurazione di una cessione rilevante ai fini dell’imposta.  La giurisprudenza si è espressa in tal senso (Cassazione n. 22172/2013), enunciando il principio in base al quale, nelle operazioni in triangolazione (all’esportazione o con destinazio...

Leggi dopo