Bussola

Verifiche fiscali

Sommario

Inquadramento | Iter della verifica | Durata in sede della verifica | Indirizzi operativi 2016 - 2018 | Notifica dell’avviso di accertamento: le novità del D.Lgs. 159/2015 | Riferimenti |

 

  Con la Circolare della Guardia di Finanza del 20 ottobre 1998, nota come 1/98, la “verifica fiscale”  viene definita come “un’indagine di polizia amministrativa finalizzata a: prevenire, ricercare e reprimere le violazione alle norme tributarie e finanziarie; qualificare e quantificare la capacità contributiva del soggetto che ad essa viene sottoposto. Può essere eseguita nei confronti di qualunque persona fisica o giuridica o società di persone o ente che abbia posto in essere attività in relazione alle quali le norme tributarie o finanziarie pongono obblighi o divieti la cui inosservanza è sanzionata in via amministrativa e/o penale.”. Il primo elemento che si riscontra è che trattasi di un’indagine di un’attività di polizia il cui obbiettivo può perseguirsi secondo differenti modalità di azione: Prevenzione: rappresentando l’esercizio del controllo nei confronti del contribuente un dichiarato intento deterrente; Ricerca: che sintetizza tutta l’invasività della verifica nella sfera soggettiva del verificato ottenuta grazie alla potestà assegnata dalla legge ai verificatori; Repressione: messa in atto con la contestazione delle specifiche sanzioni. L’ulteriore aspetto contenuto nella definizione di cui sopra è quello della ricostruzione della capacità contributiva del sogge...

Leggi dopo