Multimedia

TG3x3 del 30 settembre 2013

30 Settembre 2013 Trattamento di fine rapporto
Facebook LinkedIn Twitter Google Plus
 

Il T.F.R. corrisposto all’erede residente all’estero sconta l’imposta in Italia. L'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 61/E del 26 settembre 2013, chiarisce i dubbi sorti in merito al trattamento fiscale delle indennità sostitutive del preavviso o del T.F.R., maturati presso una società italiana dal coniuge deceduto ed erogati all’erede residente nel Regno Unito.Arrivano due Risoluzioni dedicate ad erogazioni liberali e società di capitali. La Risoluzione n. 58/E del 25 settembre 2013 afferma la deducibilità ai fini IRES delle erogazioni liberali in denaro in favore delle popolazioni colpite da eventi calamitosi. L' Agenzia, con Risoluzione n. 59/E,  ha reso noto che, in forza di quanto disposto dalla delibera 31 gennaio 2013, il CdM ha posticipato al 30 settembre 2013 il termine per l’approvazione dei bilanci relativi all’esercizio 2012 delle società di capitali che hanno subito danni dal sisma del maggio dell’anno scorso.Errori in bilancio, ecco come rimediare. Con la Circolare n. 31/E del 24 settembre scorso, l'Agenzia indica le modalità con le quali poter provvedere a correggere gli errori che derivano o da mancata  imputazione di componenti negativi nel corretto esercizio di competenza o dalla mancata imputazione di componenti positivi nel corretto...

Leggi dopo