IRAP 2014: è disponibile la bozza della dichiarazione

Dichiarativi/2

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la bozza del nuovo modello IRAP 2014 che:

  • le persone fisiche;
  • le società;
  • gli enti pubblici e privati,

che svolgono abitualmente attività autonomamente organizzate dirette alla produzione o allo scambio di beni o alla prestazione di servizi, dovranno utilizzare per il periodo d’imposta 2013.
 
Nel nuovo modello, è stata aggiornata la tabella delle aliquote d’imposta da applicare al fine di recepire norme regionali e/o provinciali così come eventuali maggiorazioni statali. 

 

Inoltre, cambia la tabella delle deduzioni e delle detrazioni IRAP in modo da tenere conto delle nuove deduzioni previste dalle Regioni Umbria e Toscana e dalla Provincia autonoma di Bolzano; queste ultime si affiancano a quelle già esistenti della regione Piemonte e della Provincia autonoma di Trento.

I codici assegnati alle deduzioni e detrazioni IRAP dovranno essere specificati dal contribuente, unitamente al loro ammontare, ed inseriti nell’apposita sezione ad hoc contenuta nel quadro IS della dichiarazione.