Aula

I procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento

Data/e del corso:

14/05/2018

Sede: Hotel Crowne Plaza Milan City, Via Melchiorre Gioia n. 73

Orario del corso: 9.00-18.00

Durata: 8 ore

Crediti formativi: Corso di aggiornamento

Docente/i: Salvatore Sanzo, Mauro Vitiello

LA BUSSOLA: Crisi da sovraindebitamento, Concordato preventivo, Concordato fallimentare, Ristrutturazione del debito, Debiti, Liquidazione coatta amministrativa, Liquidazione d'azienda, Dichiarazione fraudolenta, Risarcimento danni, Crisi da sovraindebitamento

Prezzi:

Quota di partecipazione € 420.00 + iva
Per iscrizioni anticipate entro il 30 aprile 2018 o multiple (due o più partecipanti dello stesso Studio) o per gli ex partecipanti ad altri corsi di Giuffrè Formazione € 360.00 + iva

Presentazione La proposta di accordo e la proposta di piano• requisito oggettivo: definizione di sovraindebitamento • requisito soggettivo: consumatore, professionista e imprenditore non assoggettabile a liquidazione giudiziale  Il procedimento di concordato minore (attuale accordo di composizione della crisi)• apertura del concorso• ausilio degli organismi per la composizione della crisi• deposito ed effetti della proposta di accordo• approvazione ed omologazione• esecuzione• pagamento dei crediti tributari e previdenziali• cessazione degli effetti e revoca  Il procedimento di omologazione della proposta di ristrutturazione dei debiti del consumatore (attuale piano del consumatore)• ausilio degli organismi per la composizione della crisi• fattibilità del piano• contestazione di convenienza del piano• effetti dell'omologazione  La fase esecutiva delle procedure concorsuali minori• ruolo dell'organismo di composizione della crisi• nomina del liquidatore• sorveglianza sulla fase esecutiva• annullamento dell'accordo• risoluzione per inadempimento  La liquidazione del patrimonio del sovraindebitato• presupposto oggettivo e soggettivo• beni esclusi dalla liquidazione• ruolo svolto dall'organismo di composizione della crisi• conversione della procedura di composizione in liquidazione• apertura, formazione del passivo e liquidazione dell'attivo• esdebitazione  Gli organismi di composizione della crisi• prerogative e funzioni• redazione del piano sottostante agli accordi• requisiti soggettivi dei suoi componenti  Le ipotesi di reato• frode finalizzata ad ottenere l'accesso alla procedura di composizione della crisi • falsità documentali• pagamenti in violazione dell'accordo• aggravamento della posizione debitoria• violazione intenzionale dei contenuti dell'accordo o del piano • false attestazioni• condotta produttiva di danno ai creditori Programma Il corso approfondisce la disciplina di composizione della crisi da sovraindebitamento, introdotta dalla Legge Centaro (l. n. 3/2012), significativamente modificata dal c.d. “Decreto Sviluppo – bis” (d.l. n. 179/2012 convertito in l. n. 221/2012) e, da ultimo, dall’art. 9 della legge delega di riforma fallimentare. Sensibili alle novità legislative emergenti i relatori, tenuto conto del nuovo impianto della disciplina così come derivante dalla imminente approvazione dei decreti delegati attuativi della legge delega, approfondiranno i presupposti per l’apertura delle nuove procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento (concordato minore, procedura di ristrutturazione dei debiti del consumatore e liquidazione controllata del sovraindebitato) che ripercorreranno nel dettaglio (soggetti, natura, effetti, etc.). Particolare attenzione verrà riservata alla nuova disciplina della esdebitazione ed alla esdebitazione di diritto e del sovraindebitato. Attraverso un confronto interattivo, i professionisti potranno entrare nel vivo delle applicazioni pratiche di tali procedimenti e delle possibili problematiche giuridico/operative che ne conseguono Contatti Dott.ssa Raffaella Corleto – Tel. 02/38089.499 – e-mail raffaella.corleto@giuffre.it