Rassegna stampa

Ora il ravvedimento Imu

18 Dicembre 2012

Italia Oggi Diritto e Fisco, Sergio Trovato, pag. 31

Da oggi - martedì 18 dicembre - sarà possibile regolarizzare gli omessi versamenti a saldo dell'Imu o i parziali pagamenti dovuti a errori commessi dai contribuenti nella determinazione di quanto dovuto ai comuni e allo stato. Gli interessati possono avvalersi del ravvedimento specificando le somme dovute per tributo, sanzione e interessi. La sanatoria più conveniente è quella che verrà effettuata entro il 31 dicembre.

Al Sud lo scontrino resta uno sconosciuto

17 Dicembre 2012

Il Sole 24 ore, Marco Mobili e Giovanni Parente, pag. 3

Dai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza tra gennaio e novembre di quest'anno su esercizi commerciali e piccoli artigiani è emerso emergere un aumento delle irregolarità rispetto allo stesso periodo del 2011. 

Al Sud il documento fiscale non viene rilasciato quasi nel 50% dei casi. 

L'effetto del blitz di Cortina di fine 2011 si vede, però, sulle chiamate al 117: cresciute in un anno dell'80 per cento.

Liquidatori nel mirino del fisco

17 Dicembre 2012

Il Sole 24 ore Norme e Tributi, Laura Ambrosi, pag. 1

Quando le società estinte non onorano il proprio debito tributario, il Fisco punta il dito contro il liquidatore che abbia privilegiato altri crediti o utilizzato o trasferito in altro modo i fondi, infatti, l'articolo 36 del Dpr 602/1973 prevede che il liquidatore risponda in proprio quando non provvede al versamento dell'Ires per pagare crediti di ordine inferiore a quelli tributari o per assegnare beni ai soci senza aver soddisfatto tali crediti. 

Per la Cassazione (sulla base degli ultimi orientamenti) spetta però agli uffici finanziari provare la responsabilità «in proprio» del professionista. 

L'ultimazione detta i tempi per la fattura

17 Dicembre 2012

Il Sole 24 ore Norme e Tributi, Giorgio Gavelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta, pag. 3

A partire dal 1° gennaio 2013 cambia il termine per adempiere gli obblighi di fatturazione Iva. Non viene, tuttavia, modificato il presupposto temporale dell'operazione. L'articolo 1 del Dl 216/2012, infatti, recepisce la direttiva 2010/45/Ue ma non muta i criteri di determinazione del momento d'effettuazione per le prestazioni in ambito internazionale.

Niente sanzioni se l'avviso è nullo

17 Dicembre 2012

Il Sole 24 ore Norme e Tributi, Gianluca Boccalatte, pag. 4

La CTR Lombardia, con la sentenza 106/13/12, ha stabilito che non è sanzionabile il contribuente che non versa l'imposta di registro provvisoriamente dovuta in pendenza di lite quando l'avviso di accertamento è stato nel frattempo annullato dai giudici tributari. 

Elettronica o semplificata: la fatturazione cambia veste

17 Dicembre 2012

Italia Oggi, Franco Ricca, pag. 10

Inizia il conto alla rovescia per la seconda rivoluzione della fattura, infatti, dal 1° gennaio 2013 scatteranno le modifiche riguardanti i contenuti, le modalità, i termini e l'area delle operazioni assoggettate all'obbligo di emissione del documento. Altra novità riguarderà la fatturazione elettronica che diventerà più semplice, e prevederà anche una versione light utilizzabile per le transazioni di importo modesto.

Pagine