Focus

Focus su Lavoro autonomo

Legge 81/2017: le novità in materia fiscale per i lavoratori autonomi

10 Agosto 2017 | di Amedeo Tea

Lavoro autonomo

Tra le molteplici e interessanti novità contenute nella Legge n. 81/2017 non sfuggono all’attenzione le disposizioni che novellano il vecchio l’art. 54, c. 5 del TUIR, ovvero la disciplina fiscale della deducibilità delle spese per prestazioni alberghiere e di somministrazione di alimenti e bevande, la deducibilità per le spese di formazione e di aggiornamento professionale, le spese assicurative e le spese per servizi di orientamento e certificazione delle competenze. A tal riguardo, l’intervento del legislatore si colloca, in maniera specifica e secondo le regole esaminate nel presente contributo, nel disegno riformatore più generale di tutela del lavoro autonomo.

Leggi dopo

Deducibili integralmente le spese di formazione e di viaggio dei professionisti

29 Novembre 2016 | di Francesco Barone

Lavoro autonomo

Le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, saranno deducibili integralmente, pur se nel limite di 10mila euro. Inoltre, saranno deducibili dal reddito professionale anche le spese di viaggio e trasporto. Sono queste le novità che, salvo ripensamenti, i professionisti potranno applicare a partire dal 2017.

Leggi dopo

Gli immobili strumentali per i professionisti: l'indeducibilità delle quote di ammortamento

12 Giugno 2015 | di Nicola Forte

Lavoro autonomo

Le disposizioni attualmente in vigore che disciplinano la determinazione del reddito di lavoro autonomo prevedono l’indeducibilità delle quote di ammortamento. La rilevanza degli ammortamenti riguarda esclusivamente gli acquisti effettuati nel triennio 2007/2009 con rilevanti conseguenze sulla tassazione delle plusvalenze. In vista della scadenza prevista per il versamento delle imposte di cui al Modello UNICO 2015, gli esercenti arti e professioni devono prestare attenzione ai criteri di determinazione del reddito di lavoro autonomo (ex art. 54 T.U.I.R.). In alcuni casi, con riferimento a talune tipologie di costi, non è sufficiente ai fini della deducibilità che l’onere sia inerente, cioè sostenuto nell’esercizio dell’attività professionale. Il Legislatore ha così previsto, per taluni costi, l’indeducibilità “assoluta” ai fini fiscali.

Leggi dopo

Stop alle presunzioni pro fisco irragionevoli e accertative di capacità contributive immaginarie

08 Ottobre 2014 | di Mauro Tortorelli

Corte Costituzionale, sentenza 24 settembre – 6 ottobre 2014, n. 228

Lavoro autonomo

La Corte Costituzionale - sent. 24 settembre 2014, n. 228, depositata lo scorso 6 ottobre - ha dichiarato l’illegittimità costituzionale, limitatamente alle parole “o compensi”, dell’art. 32, co. 1, n. 2), secondo periodo, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, come modificato dall’art. 1, co. 402, lettera a), n. 1), della legge 30 dicembre 2004, n. 311. Gli effetti dell’intervento degli Alti Giudici incideranno sensibilmente i contenziosi pendenti e, come vedremo, non mancheranno di influenzare futuri comportamenti dell’Amm. Fin. in ordine ad accertamenti di tipo finanziario, anche nei confronti di soggetti non lavoratori autonomi.

Leggi dopo