Focus

Focus su Fiscalità internazionale

La nuova convenzione sulle doppie imposizioni Italia – Cina

10 Maggio 2019 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

Il trattato, tra Italia e Cina, siglato a Roma lo scorso 23 marzo presenta gli aspetti di un nuovo accordo e non di un protocollo di modifica delle misure attualmente in vigore. In virtù di quanto prescrive la normativa sulle doppie imposizioni tale accordo dovrà essere ratificato con apposita Legge di Ratifica da ciascuno dei due Stati firmatari ed entrerà in vigore quando saranno completati gli scambi delle rispettive ratifiche come è previsto per tutti gli strumenti giuridici di Diritto Internazionale.

Leggi dopo

Nuove opportunità fiscali per le imprese italiane. L'Albania un Paese in crescita economica

29 Marzo 2019 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

Molte imprese italiane hanno iniziato a trasferire le proprie attività commerciali ed industriali in Albania sia per fruire di una situazione conveniente dal punto di vista fiscale, sia per effettuare nuovi investimenti rispetto a un P.I.L. che cresce del 2,8% l’anno rispetto alla media italiana dello 0,1%. Ulteriore passaggio fondamentale per questa nazione sarà l’entrata nell’Unione Europea avendo la stessa ricevuto lo status di candidato già dal 2014.

Leggi dopo

Effetti distorsivi sulla convenzione per le doppie imposizioni tra Italia ed USA

24 Dicembre 2018 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

La riforma fiscale Trump è stata etichettata come “Tax Cuts and Jobs Act”. I principali elementi di tale intervento consistono in un sostanziale abbattimento del reddito d’impresa, sul raddoppio della franchigia sull’imposta di successione e su una significativa modifica degli scaglioni fiscali riguardo alle persone fisiche. Lo scopo di tale riforma non avrà riflessi economici soltanto all’interno del Paese ma coinvolgerà indirettamente i rapporti politico – economici con tutto il mondo.

Leggi dopo

Metodologie per l'International Tax Planning

30 Agosto 2018 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

La necessità di molte piccole e soprattutto medie imprese italiane di competere sui mercati globali ha spinto le stesse a valutare negli ultimi anni le possibilità di porre in essere una parziale o totale delocalizzazione all’estero con la possibilità di accrescere sia la propria attività commerciale e sia pianificare la propria concorrenzialità con i competitors mondiali. Le variabili fiscali ovviamente assumono un ruolo predominante nella definizione delle decisioni strategiche assunte dall’impresa, dovendo dare sempre grande attenzione alle norme tributarie dei Paesi in cui si va ad operare e alle convenzioni sulle doppie imposizioni stipulate da detti Paesi con l’Italia.

Leggi dopo

Armonizzazione della disciplina dell'exit tax

21 Giugno 2018 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

La libertà di stabilimento è solitamente intesa come il diritto di ogni cittadino dell’Unione ad eleggere la propria residenza in uno dei Paesi aderenti alla Comunità Europea e costituisce uno dei cardini fondamentali che hanno qualificato la stessa Unione. La norma dettata nell’art. 18 (ex art. 12 del TCE) del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea ha vietato ogni discriminazione legata alla nazionalità e da cui derivi il fondamentale principio della libertà di stabilimento. L'Autore analizza l'evoluzione pratica e giurisprudenziale della materia, fino al contenuto dell'art. 166 del T.U.I.R. in tema di exit tax.

Leggi dopo

Web-tax per le aziende digital: verso politiche tributarie comuni tra Stati aderenti all’OCSE

20 Ottobre 2017 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

Si sta parlando molto in questi giorni di una possibile web-tax da applicare alla aziende che operano via digitale. L’importanza di questa possibile tassazione, nonché l’impatto che la stessa potrebbe avere sul gettito tributario nei Paesi, è di grande rilievo. La nascita di un pacchetto di provvedimenti dettato dall’OCSE si è concretizzato nel BEPS Action Plan che ha elaborato una strategia articolata in quindici misure dedicata ad analizzare ed affrontare su scala internazionale tale tema.

Leggi dopo

Back e Near Reshoring: nuove opportunità e fattori di convenienza per il ‘rimpatrio’ delle aziende italiane

22 Febbraio 2016 | di Eugenio Condoleo

Fiscalità internazionale

Un ulteriore focus sul fenomeno del Back-Reshoring che dà spunto a questo articolo è stato motivato da una serie di eventi che negli ultimi mesi ne hanno in parte aggiornato ed arricchito i dati già affrontati nel volume pubblicato nel giugno scorso. Il fenomeno di Back-Reshoring con cui viene identificata la decisione di rientro in patria da parte delle aziende che negli anni hanno trovato ospitalità in territori lontani dalla propria nascita, si accoppia, in misura minore, con il sempre più frequente concetto di Near-Reshoring che vede un rientro “parziale” delle produzioni in aree geografiche limitrofe.

Leggi dopo

Scambio di informazioni: nuova tappa storica per il contrasto dell’evasione fiscale internazionale

09 Febbraio 2016 | di Domenico De Gaetano

D.M. 28 dicembre 2015

Fiscalità internazionale

Il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 28 dicembre 2015 ha dato attuazione alla legge 18 giugno 2015, n. 95 ed alla direttiva 2014/107/UE del Consiglio del 9 dicembre 2014 in tema di scambio obbligatorio di informazioni nel settore fiscale. Dopo una breve ricostruzione dell’evoluzione in materia di flusso di informazioni tra Stati, l’analisi sarà dedicata ai capisaldi della disciplina, con particolare riferimento alle norme definitorie ed alla procedura di adeguata verifica, finalizzata ad individuare i conti oggetto di comunicazione e le correlate informazioni da trasmettere all’Agenzia delle Entrate.

Leggi dopo