Focus

Focus

Le principali novità fiscali del Milleproroghe

03 Marzo 2017 | di Federico Gavioli

Spesometro

Il cd. Decreto Milleproroghe (D.L. n. 244/2016), dopo l’approvazione definitiva e conversione in Legge n. 19/2017, porta in dote una serie di misure e proroghe anche di natura fiscale. Eccole illustrate nel dettaglio, dallo spesometro alle Zone Franche Urbane.

Leggi dopo

Estromissione, assegnazione e cessione agevolata: lo stato dell'arte

02 Marzo 2017 | di Paola Aglietta

Legge di Bilancio 2017

Entro il 30 settembre sarà possibile mettere in atto alcune operazioni finalizzate alla fuoriuscita agevolata dei beni dalla sfera d’impresa, introdotte con la Legge di Stabilità 2016 e riproposte, con il meccanismo della “riapertura dei termini”, dalla Legge di Bilancio 2017. Le società che desiderano far uscire dall’impresa beni immobili o beni mobili registrati a favore dei soci, possono valutare l’operazione di assegnazione oppure la cessione, in entrambi i casi con agevolazioni fiscali. La valutazione può essere particolarmente opportuna per le società che abbiano rivalutato in passato gli immobili di impresa e che si trovino ora ad essere considerate “di comodo”, così come per le società che abbiano in bilancio immobili o beni mobili registrati che non si vogliono mantenere tra gli assets.

Leggi dopo

“Middle term” per Horizon 2020 e COSME

27 Febbraio 2017 | di Eugenio Condoleo

Horizon 2020

L’esigenza di un ulteriore approfondimento su quello che avevamo definito lo “Stato dell’arte” relativo alla possibilità di accedere ai fondi europei da parte dei liberi professionisti italiani espresso in un articolo recentemente pubblicato ci ha spinto ad aprire una nuova finestra sulle fonti di finanziamento accese dai programmi Horizon 2020 e COSME. Come noto, il piano di azione che la Commissione Europea ha messo a punto per incentivare le piccole e medie imprese ha previsto, grazie alla Stabilità 2016, l’equiparazione di tali fondi anche ai liberi professionisti oltreché agli imprenditori.

Leggi dopo

Operazioni esenti: lo split payment annulla l’esenzione per la dichiarazione IVA

21 Febbraio 2017 | di Roberto Giacinti

Split payment

Le ASP quando effettuano prestazioni esenti (ex art. 10 D.P.R. 633/1972) non sono esentate dalla presentazione della dichiarazione annuale IVA, come previsto per i soggetti che realizzano esclusivamente attività esenti, quando effettuano acquisti per i quali l’imposta è dovuta da parte del cessionario, ovvero quando l’ente deve applicare il meccanismo dello “split payment”.

Leggi dopo

Attività di ricerca e sviluppo. Le novità per il 2017

17 Febbraio 2017 | di Luigi Risolo

Credito d'imposta per la ricerca e sviluppo

La Legge di Stabilità per il 2017 apporta modifiche alla normativa sul “credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo” prorogando, innanzitutto, fino al 2020 la possibilità di usufruire dei benefici; estende, inoltre, la possibilità di considerare i costi di tutte le risorse umane impiegate nell’impresa per l’attività di sviluppo e ricerca (e non solo i profili altamente qualificati o i ricercatori), e considera, a determinate condizioni, anche le imprese non residenti in Italia.

Leggi dopo

Reddito delle imprese minori: cassa o competenza? Il criterio è misto

13 Febbraio 2017 | di Nicola Forte

Regimi contabili e fiscali

L’Agenzia delle Entrate ha reso, nel corso dell'incontro di inizio anno con la stampa specializzata, i primi chiarimenti relativi al nuovo criterio di determinazione del reddito delle imprese minori. Dal 1° gennaio 2017 deve essere obbligatoriamente applicato il principio di cassa, ma stando all’interpretazione fornita dall’Amministrazione sono previste numerose deroghe che danno ancora luogo all’applicazione del principio di competenza.

Leggi dopo

Modello 730/2017: i quadri A e B

09 Febbraio 2017 | di Federico Gavioli

Modello 730

Con la pubblicazione definitiva del Modello 730/2017, diverse sono le novità che entrano nel dichiarativo. Sotto la lenteil quadro A - reddito dei terreni - e il quadro B - reddito dei fabbricati e altri dati - con attenzione alle casistiche si possono prospettare.

Leggi dopo

Vantaggi e opportunità del Gruppo IVA

06 Febbraio 2017 | di Fabrizio Papotti

IVA di gruppo

L’art. 1 comma 24 della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di Bilancio per il 2017), recependo l’art. 11 della Direttiva 2006/112/CE, ha introdotto, nell’ordinamento nazionale, l’istituto del Gruppo IVA. La nuova disciplina è contenuta nel Titolo V-bis, artt. da 70-bis a 70-duodecies, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633. In applicazione di tale istituto, al verificarsi delle condizioni di legge, più soggetti passivi IVA possono agire – ai fini IVA – come uno solo, perdendo la propria individualità. Si tratta di una finzione creata agli effetti IVA e destinata a produrre effetti di semplificazione sul piano amministrativo ed organizzativo, nonché finanziario.

Leggi dopo

Imprese in contabilità semplificata: un criterio "misto" tra cassa e competenza

02 Febbraio 2017 | di Nicola Forte

Contabilità semplificata

La Legge di Bilancio 2017 ha previsto, con decorrenza dal 1° gennaio 2017, che le imprese c.d. “minori” debbano determinare il reddito in base al principio di cassa. In realtà il testo novellato dell’art. 66 del TUIR prevede l’applicazione di un criterio “misto”, in parte di cassa ed in parte di competenza. La circostanza determina numerose incertezze applicative.

Leggi dopo

Le spese di viaggio e trasporto per i professionisti nel Decreto Fiscale

30 Gennaio 2017 | di Luigi Risolo

Legge di Bilancio 2017

Le spese di viaggio e trasporto, disciplinate dall’art. 54 T.U.I.R., non costituiscono redditi in natura per i professionisti se vengono sostenute direttamente dal committente. Tale novità fiscale entrata definitivamente in vigore dal 3 dicembre 2016 - e, quindi, per tale periodo d’imposta - si intende valida fino al 31 dicembre 2017.

Leggi dopo

Pagine