Focus

Focus

Flat tax ed art. 53 della Costituzione, binomio imprescindibile per una nuova “tassa piatta”

03 Luglio 2019 | di Eugenio Condoleo

Regimi contabili e fiscali

Quella che potrebbe essere una riforma nell’ambito del Diritto Tributario, cioè la ridefinizione della tassazione sui redditi delle persone fisiche e giuridiche, deve tener conto di fattori imprescindibili: tra di essi il rispetto dell’art. 53 della Costituzione con un sistema di progressività ancorché limitato, ma che garantisca la reale capacità contributiva di ogni soggetto lavoratore, imprenditore o professionista.

Leggi dopo

Decreto Crescita 2019: analisi delle principali novità fiscali

02 Luglio 2019 | di Federico Gavioli

Impresa

Interventi fiscali per la crescita del Paese, norme per il rilancio degli investimenti privati e disposizioni per la tutela del Made in Italy: le novità fiscali del Decreto Crescita convertito in Legge.

Leggi dopo

Il quadro RT nel modello redditi persone fisiche 2019

25 Giugno 2019 | di Federico Gavioli

Art. 67 DPR 917/86

Modello Redditi Persone fisiche

Nel Quadro RT del modello redditi PF 2019 devono essere indicati i redditi derivanti dalle cessioni di partecipazioni qualificate e non, obbligazioni e altri strumenti che generano plusvalenze di cui all’art. 67 TUIR; in questo quadro, occorre anche indicare le plusvalenze derivanti dalle cessioni di partecipazioni qualificate.

Leggi dopo

Detrazione per erogazioni liberali a favore delle ONLUS e APS

21 Giugno 2019 | di Pietro Mosella

ONLUS

Modello Redditi PF 2019: le novità per le detrazioni per erogazioni liberali, in denaro o natura, a favore delle Onlus e delle associazioni di promozione sociale.

Leggi dopo

Gli effetti contabili della definizione delle liti fiscali e della rottamazione-ter

19 Giugno 2019 | di Stefano Mazzocchi, Edmondo Antonino Ficalora

Contabilità ordinaria

Con la chiusura delle procedure relative sia alla rottamazione-ter, sia alla definizione delle liti fiscali pendenti, può dirsi conclusa la stagione delle regolarizzazioni. Molto interessante è la tramutazione dalla parte prettamente fiscale di definizione degli importi alla parte strettamente contabile di tali avvenimenti. Per imprenditori e professionisti - sia in contabilità ordinaria sia in contabilità semplificata - diviene complessa la gestione di queste vicende. L'articolo mira pertanto a dare un inquadramento sistematico alle diverse sfaccettature dei procedimenti di sanatoria.

Leggi dopo

Decreto Crescita e rimpatriati: presupposto della precedente residenza estera e rischio proroga dei termini di accertamento

17 Giugno 2019 | di Maurizio Di Salvo, Vincenzo Nuccio

Art. 5, DL 30 aprile 2019, n. 34

Agevolazioni fiscali per i lavoratori che si trasferiscono in Italia

Il Decreto Crescita n. 34 del 30 aprile 2019 amplia la platea dei beneficiari rimpatriati, estendendo la misura della detassazione del relativo reddito a coloro che svolgono attività di impresa, e consentendo l’accesso anche ai soggetti precedentemente non iscritti all’AIRE. La sussistenza del requisito della residenza estera viene richiesta per il biennio anteriore quale condizione di accesso al beneficio: ci si chiede se tale presupposto - proprio in forza dell’estensione ai soggetti non AIRE - possa costituire una proroga di fatto degli ordinari termini di accertamento.

Leggi dopo

Back e near Reshoring: nuove opportunità per il rientro delle aziende italiane delocalizzate all’estero

12 Giugno 2019 | di Eugenio Condoleo

Investimento all'estero

Il concetto di Reshoring è focalizzato in un ampio concetto economico consiste nel rimpatrio di quelle aziende che precedentemente, dai loro Paesi di origine, avevano delocalizzato le proprie produzioni scegliendo prevalentemente Paesi asiatici e Paesi dell’est grazie a due vantaggi economici estremamente rilevanti: costo del lavoro e pressione fiscale.

Leggi dopo

Le spese alberghiere e di somministrazione alimenti e bevande nel lavoro autonomo

11 Giugno 2019 | di Nicola Forte

Art. 54, D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917

Spese alberghiere e di ristorazione

Le spese alberghiere e relative alla somministrazione di alimenti e bevande sostenute nell’esercizio dell’attività possono avere diversa natura. Possono essere sostenute nell’esecuzione di un incarico conferito da un cliente, per partecipare ad un convegno o un corso, o a titolo di spese di rappresentanza. L’art. 54 TUIR prevede diversi limiti, a seconda dei casi, della deducibilità dei predetti oneri. Tuttavia, il contribuente può in parte sterilizzare l’applicazione delle predette limitazioni fruendo di un regime di deducibilità integrale rendendo “trasparenti” gli oneri sostenuti consentendo al committente, che effettua il rimborso degli oneri, di provvedere, preventivamente, al controllo degli stessi.

Leggi dopo

Ristrutturazioni edilizie: detrazione consentita solo se c’è fedele ricostruzione

07 Giugno 2019 | di Federico Gavioli

Agenzia delle Entrate, Risposta 21 maggio 2019, n. 150

Ristrutturazioni edilizie

L’Amministrazione finanziaria ha fornito un chiarimento sugli interventi di ristrutturazione edilizia consistenti in demolizione e successiva ricostruzione: la detrazione compete solo in caso di fedele ricostruzione, nel rispetto della volumetria dell’edificio preesistente.

Leggi dopo

Le linee guida del Consiglio Nazionale in materia di antiriciclaggio

05 Giugno 2019 | di Monica Greco

Antiriciclaggio

Il 22 maggio 2019 sono state pubblicate le linee guida del CNDCEC per la "Valutazione del Rischio, Adeguata Verifica della Clientela, Conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni" ai sensi del D.Lgs. n. 231/2007 che illustrano l'operatività e le modalità applicative della disciplina in materia di antiriciclaggio, fornendo esempi e flussi operativi idonei a supportare i professionisti ad assolvere gli obblighi in materia. La materia non è semplice, considerate le tante modifiche e novità apportate alla normativa dal D.Lgs. n. 90/2017.

Leggi dopo

Pagine