Guide agli adempimenti

Guide agli adempimenti

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali: determinazione, soggetti, fruizione

27 Gennaio 2020 | di Claudia Iozzo

Credito d'imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Il progetto di revisione delle misure fiscali di sostegno del “Piano nazionale industria 4.0”, ha ridefinito gli incentivi fiscali per rendere più efficace il processo di transizione digitale delle imprese. Con l’obiettivo di ampliare la platea delle aziende beneficiarie, super e iper ammortamento vengono trasformati in un nuovo credito d’imposta a intensità crescente, spettante secondo le previsioni dell’art. 1 cc. 184-197 L. 160/2019.

Leggi dopo

Il regime della cedolare secca sulle locazioni abitative e commerciali

08 Gennaio 2020 | di Amedeo Mellaro

Art. 3, D.Lgs. 23/2011

Cedolare secca

La cedolare secca sui canoni di locazione è volta sia alla semplificazione del prelievo fiscale per le persone fisiche sia a contrastare l’evasione. Il regime introdotto dall’art. 3 D.Lgs. 23/2011 con riferimento a immobili abitativi, è stato esteso ai locali commerciali - con categoria catastale C/1 e superficie fino a 600 mq - solo rispetto ai contratti stipulati nel corso del 2019. In rassegna i principali aspetti dell’istituto, con particolare riferimento alle novità introdotte dalla Manovra 2020.

Leggi dopo

Credito d’imposta per investimenti nel Mezzogiorno: disciplina in sintesi

12 Dicembre 2019 | di Saverio Cinieri, Ada Ciaccia

Credito d'imposta per investimenti nel mezzogiorno

A favore delle imprese che, fino al 31 dicembre 2019, acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nelle zone assistite ubicate nelle Regioni del Mezzogiorno spetta un credito d’imposta in misura variabile dal 10% al 45% (a seconda delle dimensioni delle imprese e del territorio). L’intento è quello di facilitare investimenti per sviluppare le attività produttive, beneficiando di agevolazioni fiscali.

Leggi dopo

Il versamento dell’Acconto IVA 2019

03 Dicembre 2019 | di Giuseppe Moschella

Acconto IVA

I soggetti passivi ai fini IVA devono eseguire, entro il prossimo 27 dicembre, il versamento inerente all’acconto per il 2019. L’adempimento va ad aggiungersi alle liquidazioni con cui periodicamente (mensilmente o, trimestralmente) il contribuente rileva la propria posizione IVA, con riferimento alle operazioni attive e passive effettuate.

Leggi dopo

IMU/TASI: a dicembre il saldo e la presentazione della dichiarazione

19 Novembre 2019 | di Paola Aglietta

IMU

Scade il 16 dicembre il termine per il versamento IMU e TASI per l’anno 2019. Il versamento della prima rata è avvenuto entro lo scorso 17 giugno, sulla base delle aliquote e delle detrazioni previste per l’anno 2018. Eventuali variazioni deliberate dai Comuni a valere sull’anno in corso hanno rilevanza in sede di versamento del saldo. In caso di errori è possibile correggere l’omissione attraverso il ravvedimento operoso.

Leggi dopo

Gli avvisi bonari: natura, funzioni, implicazioni sul piano pratico

13 Novembre 2019 | di Marco Ligrani

Comunicazioni di irregolarità

La comunicazione preventiva di irregolarità, meglio nota come avviso bonario, ha la duplice funzione, da un lato, di evidenziare al contribuente la difformità tra la dichiarazione presentata e i versamenti, ovvero di ottenere chiarimenti su aspetti rilevanti della dichiarazione; dall’altro, di consentirgli di versare le sanzioni in misura ridotta, rispetto alla misura piena che verrebbe applicata in sede di iscrizione a ruolo.

Leggi dopo

IRAP: soggetti, calcolo, modalità di versamento

06 Novembre 2019 | di Ada Ciaccia, Saverio Cinieri

Art. 5, D.P.R. n. 917/1986
D.Lgs. n. 446/1997

IRAP

I soggetti IRAP, sulla base delle risultanze della dichiarazione IRAP, sono tenuti al versamento dell’imposta a saldo e in acconto, se dovuti, ai sensi del D.Lgs. n. 446/1997 e del D.P.R. n. 917/1986. In particolare, i contribuenti devono versare: il saldo relativo al periodo di imposta oggetto della dichiarazione e l’acconto per periodo di imposta successivo.

Leggi dopo

Guida alla trasmissione telematica dei corrispettivi

28 Ottobre 2019 | di Francesco Barone

Art. 2 D. Lgs. 127/2015

Speciale corrispettivi telematici

Riepilogo dei profili connessi alla trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri: soggetti obbligati ed esonerati, termini, sanzioni, servizi alternativi di trasmissione nella fase transitoria.

Leggi dopo

Interpello: tipologie, elementi essenziali, modalità

22 Ottobre 2019 | di Marco Ligrani

Interpello disciplina generale

L'interpello è un'istanza che il contribuente rivolge all'Agenzia delle Entrate prima di attuare un comportamento fiscalmente rilevante, così da ottenere chiarimenti in relazione a un caso concreto e personale in merito all'interpretazione, all’applicazione o alla disapplicazione di norme di legge di varia natura relative a tributi erariali.

Leggi dopo

I nuovi modelli INTRASTAT

26 Settembre 2019 | di Umberto Terzuolo

Art. 50 c. 6 DL 331/93 conv. in L. 427/93
DL 193/2016 conv. in L. 225/2016
DL 244/2016 conv. in L. 19/2017

Elenchi INTRASTAT

L’obbligo alla presentazione dei modelli INTRASTAT, art. 50 c. 6 DL 331/93 conv. in L. 427/93, ha subito importanti modifiche che ne hanno visto dapprima l’estensione dell’ambito applicativo e, successivamente, la sua riduzione in virtù sia della volontà di minimizzare la duplicazione dei dati sia per effetto di una serie di nuovi adempimenti. Necessaria è, dunque, l'illustrazione dei principali cambiamenti intervenuti in materia.

Leggi dopo

Pagine