Guide agli adempimenti

Guide agli adempimenti

Interpello: tipologie, elementi essenziali, modalità

22 Ottobre 2019 | di Marco Ligrani

Interpello

L'interpello è un'istanza che il contribuente rivolge all'Agenzia delle Entrate prima di attuare un comportamento fiscalmente rilevante, così da ottenere chiarimenti in relazione a un caso concreto e personale in merito all'interpretazione, all’applicazione o alla disapplicazione di norme di legge di varia natura relative a tributi erariali.

Leggi dopo

I nuovi modelli INTRASTAT

26 Settembre 2019 | di Umberto Terzuolo

Art. 50 c. 6 DL 331/93 conv. in L. 427/93
DL 193/2016 conv. in L. 225/2016
DL 244/2016 conv. in L. 19/2017

Elenchi INTRASTAT

L’obbligo alla presentazione dei modelli INTRASTAT, art. 50 c. 6 DL 331/93 conv. in L. 427/93, ha subito importanti modifiche che ne hanno visto dapprima l’estensione dell’ambito applicativo e, successivamente, la sua riduzione in virtù sia della volontà di minimizzare la duplicazione dei dati sia per effetto di una serie di nuovi adempimenti. Necessaria è, dunque, l'illustrazione dei principali cambiamenti intervenuti in materia.

Leggi dopo

Redditi SP: le novità nella Dichiarazione 2019

19 Settembre 2019 | di Francesco Barone

Provv. AE 30 gennaio 2019 n. 157965

Modello Redditi Società di persone

In rassegna la disciplina sulla compilazione del modello “REDDITI 2019 – SP”, che le società di persone ed equiparate e le associazioni, residenti nel territorio dello Stato devono presentare nel 2019, per il periodo d’imposta 2018, ai fini delle imposte sui redditi.

Leggi dopo

L’appello in Commissione Tributaria Regionale

09 Settembre 2019 | di Marco Ligrani

Contenzioso tributario

Lo strumento di impugnazione delle sentenze emesse dalla CTR è l’appello (artt. 52 e s. D. Lgs. 546/92) sul processo tributario. Dal 1° luglio di quest’anno, l’appello deve essere necessariamente proposto in via telematica, secondo le regole del PTT.

Leggi dopo

Il ricorso in Commissione Tributaria

29 Agosto 2019 | di Marco Ligrani

D. Lgs. 546/92
DM MEF 4 agosto 2015 n. 88267
DM MEF 23 dicembre 2013 n. 163

Ricorso

In rassegna la disciplina su termini, modalità e contenuti per la proposizione del ricorso in Commissione Tributaria.

Leggi dopo

Redditi SC 2019: il versamento del saldo e del primo acconto IRES

26 Agosto 2019 | di Francesco Barone

Modello Redditi Società di capitali

Analisi delle modalità di versamento del saldo e del primo acconto dell'IRES nel modello dei redditi delle società di capitali.

Leggi dopo

Redditi PF 2019: il versamento del saldo e del primo acconto IRPEF

13 Agosto 2019 | di Francesco Barone

Modello Redditi Persone fisiche

Istruzioni per la compilazione del modello REDDITI PF 2019 e differimento dei termini al 30 settembre 2019 per coloro che adottano i nuovi ISA: le novità del Decreto Crescita.

Leggi dopo

Dichiarazione IMU e calendario rivisitato

22 Luglio 2019 | di Paola Aglietta

Art. 7, D.Lgs. 504/92
D.Lgs. 23/2011

Dichiarazione IMU

La Dichiarazione IMU va presentata al Comune in cui sono ubicati gli immobili entro il 31 dicembre dell'anno successivo alla data in cui il possesso ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta. Si allunga dunque il termine per l’adempimento, prima fissato al 30 giugno, a seguito di modifica apportata con l’art. 3-ter DL 34/19. Entro il 31 dicembre 2019 deve essere presentata la dichiarazione con riferimento alle variazioni avvenute nel 2018.

Leggi dopo

La fatturazione elettronica: ambito di applicazione, modalità, sanzioni

12 Luglio 2019 | di Fabio Cigna

Fattura elettronica tra privati

L'obbligo di fatturazione elettronica e di trasmissione telematica dei corrispettivi ad opera del D.Lgs. 127/2015 e dei successivi interventi normativi. Quadro sintetico della disciplina.

Leggi dopo

Saldo e stralcio, ambito di applicazione e benefici

08 Luglio 2019 | di Marco Ligrani

Cartelle esattoriali

Il decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 come convertito dalla legge 28 giugno 2019, n. 58 ha riaperto al 31 luglio i termini per aderire al “saldo e stralcio”, la possibilità, per i soggetti che versano in una comprovata situazione di difficoltà economica, di definire i debiti derivanti dal mancato versamento delle imposte dichiarate e quelli contributivi, con il pagamento della sola quota capitale in misura ridotta. In concreto, si tratta di una “rottamazione” che, oltre a prevedere l’eliminazione di interessi e sanzioni, contiene una forte riduzione percentuale di quanto dovuto a titolo di sorte capitale. La disciplina in esame ha molti tratti in comune con la “rottamazione-ter”, ma si differenzia da quest’ultima in alcuni dettagli, in quanto la norma fissa alcuni requisiti di accesso, limitando i soggetti ammissibili, e pone dei limiti relativi alla tipologia di debiti ammissibili, circoscrivendo l’ambito oggettivo.

Leggi dopo

Pagine