Guide agli adempimenti

Guide agli adempimenti su Ravvedimento operoso

Il nuovo ravvedimento operoso: spunti, opportunità ed esempi

01 Luglio 2015 | di Amedeo Mellaro

Ravvedimento operoso

L’Amministrazione finanziaria, con la Circolare n. 23/E del 9 giugno scorso, ha fornito importanti chiarimenti sulla corretta applicazione dell’art. 13, co. 1, lett. a-bis), del D.Lgs. n. 472/1997, in tema di ravvedimento operoso, l'istituto atto a premiare i contribuenti “virtuosi” attraverso una graduazione delle sanzioni nel tempo. Ecco alcune spunti sull’utilizzo pratico del ravvedimento operoso, sia in tema di imposte sui redditi, che di tributi locali, anche alla luce della prospettata riforma delle violazioni amministrative.

Leggi dopo

La riforma del ravvedimento operoso: un nuovo rapporto tra Fisco e contribuente

04 Febbraio 2015 | di Amedeo Mellaro

Ravvedimento operoso

La legge di Stabilità 2015 è intervenuta modificando il ravvedimento operoso: la sanatoria delle violazioni senza limiti di tempo e la riduzione delle sanzioni in ragione della tempestività dell’intervento correttivo determineranno una rinnovata e spontanea cooperazione tra contribuenti ed Amministrazione finanziaria. Il Legislatore si è posto l’obiettivo di stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari e contrastare il fenomeno dell’evasione, attraverso il potenziamento del meccanismo di correzione delle irregolarità fiscali.

Leggi dopo

Le correzioni tra dichiarazione integrativa e ravvedimento operoso

03 Settembre 2014 | di Francesco Barone

Ravvedimento operoso

Il momento fondamentale del rapporto che esiste tra l’Amministrazione finanziaria ed il contribuente è senza dubbio la compilazione e la presentazione della dichiarazione dei redditi. In questo documento, il contribuente dichiara i redditi prodotti in un determinato periodo d’imposta, cercando di redigerlo senza commettere errori od omissioni che possono generare l’applicazione di sanzioni. Ecco forniti gli elementi utili all'intervento, entro determinati termini, per correggere gli errori e/o le omissioni commessi in sede di redazione della dichiarazione originaria.

Leggi dopo

UNICO 2013, il ravvedimento operoso per regolarizzare i versamenti

10 Settembre 2013 | di Mariapia Bassi

Ravvedimento operoso

La regolarizzazione dei versamenti di imposte scaturenti dal Modello Unico 2013 può avvenire, come noto, mediante l’istituto del ravvedimento operoso: i contribuenti che si “redimono” spontaneamente hanno infatti la possibilità di fruire di una riduzione delle sanzioni applicabili per insufficiente od omesso versamento, purché non sia stata già avviata l’attività di controllo da parte dell’Amministrazione finanziaria. La Guida, con una serie di esemplificazioni pratiche, offre una panoramica delle varie tipologie di ravvedimento, delle tempistiche e delle sanzioni ad esse correlate.

Leggi dopo

Ravvedimento operoso per i sostituti d’imposta

12 Luglio 2012 | di Saverio Cinieri

Ravvedimento operoso

La guida si pone l'obiettivo di esaminare in modo puntuale l'istituto del ravvedimento operoso per sanare violazioni connesse al modello 770

Leggi dopo