Guide agli adempimenti

Guide agli adempimenti

Imposte a saldo 2012 e acconto 2013: liquidazione e versamento

09 Agosto 2013 | di Lidia Vinciguerra

Modello Redditi Persone fisiche

I soggetti che presentano la dichiarazione dei redditi modello Unico devono versare le imposte risultanti, se di importi singolarmente superiori a 12 euro, entro specifici termini che variano a seconda della tipologia di contribuente: sia esso persona fisica, società di persone o società di capitali ed enti equiparati. Il versamento delle imposte deve essere effettuato utilizzando il modello F24, con indicazione degli appositi codici tributo relativi alle imposte dovute.

Leggi dopo

Proroga solo per chi è soggetto agli studi di settore

07 Agosto 2013 | di Federico Gavioli

Diritti camerali

In virtù dell’emanazione del D.P.C.M. 13.06.2013, avente per oggetto il "Differimento dei termini di effettuazione dei versamenti dovuti dai soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore", i contribuenti che possiedono requisiti tali da rientrare nell'ambito di applicazione del provvedimento possono avvalersi del differimento anche per effettuare il pagamento del diritto annuale relativo all'anno 2013.

Leggi dopo

Interessi passivi su mutuo: detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi

02 Agosto 2013 | di Lidia Vinciguerra

Modello Redditi Persone fisiche

Nel modello Unico Persone fisiche 2013, tra gli oneri detraibili da indicare nel quadro RP, figurano anche gli interessi pagati sul mutuo stipulato per l’acquisto della prima casa. La detrazione fiscale, riconosciuta nella misura del 19%, fino ad un importo massimo di euro 4.000,00, consente un recupero d'imposta massimo di 760,00 euro, purché siano rispettate le condizioni di cui all’art.15, co. 1, lett. b) del TUIR. In particolare, per poter usufruire della detrazione in parola è necessario che: l'immobile, per il quale sia stato stipulato il mutuo, venga utilizzato come abitazione principale del soggetto intestatario o di un suo familiare; il contratto di mutuo sia garantito da ipoteca su immobili e sia stipulato nei dodici mesi antecedenti o successivi all'acquisto dell'immobile stesso.

Leggi dopo

Le agevolazioni fiscali sul risparmio energetico

25 Luglio 2013 | di Stefano Lapponi

Detrazioni per risparmio energetico

L’art. 1, co. 344 della L. 27 dicembre 2006, n. 296 ha introdotto la detrazione di imposta del 55% delle spese sostenute per interventi volti alla riqualificazione energetica di edifici esistenti. Il Legislatore è poi intervenuto successivamente prorogando di anno in anno l’agevolazione in esame. Da ultimo, con l’art. 14, D.L. 4 giugno 2013, n. 63, è stata innalzata l’aliquota al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 e fino al 31 dicembre 2013. La detrazione fiscale si applica anche alle spese sostenute per gli interventi relativi alle parti comuni degli edifici condominiali di cui agli artt. 1117 e 1117 bis del c.c.. Nel caso di interventi su parti comuni condominiali o interessanti tutte le unità immobiliari componenti il condominio, l'aumento della detrazione dal 55% al 65% si applica dal 6 giugno 2013 fino al 30 giugno 2014.

Leggi dopo

Novità e caratteristiche generali del modello

16 Luglio 2013 | di Luca Bilancini

IRAP

Da molti anni ormai si discute in ordine alla possibile eliminazione dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive, ciò nonostante il tributo resta pienamente in vigore, seppure, nel tempo, l’impatto sul costo del lavoro, da sempre vero punto debole, si stia gradualmente attenuando. Nel presente lavoro, analizzeremo, in estrema sintesi, le principali caratteristiche della dichiarazione IRAP 2013 riferita al periodo d’imposta 2012, evidenziandone le più significative modifiche rispetto al modello precedente.

Leggi dopo

Perdite su crediti: aspetti civilistici, fiscali e giurisprudenziali

08 Luglio 2013 | di Luigi Risolo

Perdite su crediti

Negli ultimi tempi la disciplina fiscale delle “perdite su crediti”, unitamente ad alcune procedure operative, è stata oggetto di un duplice intervento: di carattere normativo e giurisprudenziale. Di carattere normativo, per effetto delle modifiche di cui all’art. 33, comma 5, del Decreto Legge 22 Giugno 2012, n. 83, mediante il quale sono stati estesi i limiti di deducibilità, rimuovendo i criteri di rigidità fondati sui principi della “certezza e precisione”. Di carattere giurisprudenziale poiché la Suprema Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 10256 del 2 Maggio 2013 (Sesta Sezione Civile – T), ha stabilito che la rinuncia al credito, da parte dell’azienda, fondata sull’incapacità del cliente ad adempiere, legittima la sua deducibilità e la relativa imputazione al conto “perdite su crediti”.

Leggi dopo

Le nuove regole per gli amministratori e i condòmini

02 Luglio 2013 | di Stefano Lapponi

Condominio

Il 18 giugno 2013 è entrata in vigore la Riforma del Condominio: prevede in via definitiva la modifica della disciplina degli immobili in condominio, precedentemente sancita dal codice civile del 1942. Il nuovo testo modifica ed integra il codice, consolidando le decisioni più recenti della Corte di Cassazione in materia condominiale. La riforma ridisegna totalmente la figura dell’amministratore stabilendo le regole relative alla nomina, alla revoca e agli adempimenti. Dalle nuove disposizioni emerge la volontà del Legislatore di definire un profilo professionale, responsabile e trasparente nell’interesse della “comunità” condominiale. Da un lato sono rafforzati il ruolo e le funzioni dell’amministratore, dall'altro viene data la possibilità ai condomini di controllare più agevolmente l’operato dell’amministratore.

Leggi dopo

Titolare effettivo e normativa antiriciclaggio

28 Giugno 2013 | di Gian Luca Monge

Antiriciclaggio

La nozione di "titolare effettivo" rappresenta uno degli aspetti più controversi e problematici nell'applicazione della normativa relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. L'Autore passa in rassegna gli aspetti più rilevanti e fornisce utili suggerimenti operativi per ottemperare agli obblighi previsti dal nostro ordinamento e dalla Direttiva 2005/60/CE.

Leggi dopo

Cedolare secca sulle locazioni a finalità abitative

25 Giugno 2013 | di Saverio Cinieri

Cedolare secca

A partire dal 7 aprile 2011, è stata introdotta la facoltà per il contribuente di scegliere l’applicazione di un regime tributario sostitutivo sul reddito da locazione (c.d. “cedolare secca sugli affitti”), relativamente alla tassazione del reddito fondiario per le persone fisiche proprietarie di immobili ovvero titolari di diritti reali di godimento su unità immobiliari locate ad uso abitativo (art. 3, D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23). L'approfondimento si sofferma su soggetti, aliquote ed ambito oggettivo, senza dimenticare altre particolarità applicative dell'istituto e le modalità di esercizio dell'opzione.

Leggi dopo

Le Start Up innovative, commento alla Circolare Assonime

19 Giugno 2013 | di Marco Bodo

Imprese Start Up innovative

Assonime, con la Circolare del 6 maggio 2013, n. 11, ha commentato la nuova disciplina introdotta dal D.L. n.179/2012, agli artt. da 25 a 32 (Decreto Crescita bis) per promuovere la nascita e la crescita di imprese innovative nel settore tecnologico (le cd. start up innovative) . La normativa riguarda diversi ambiti, quali il diritto societario, il diritto del mercato dei capitali, il diritto fallimentare, il diritto del lavoro e quello tributario. Si tratta di una serie di misure tese a creare un ambiente normativo ed istituzionale più favorevole all’attività d’impresa ed al rilancio della competitività del nostro sistema imprenditoriale.

Leggi dopo

Pagine