News

News su Dichiarazione infedele

Reato di omesso versamento IVA e rilevanza dei soli costi documentati

25 Giugno 2019 | di Fabrizio Pacchiarotti

Cass. pen. 29 marzo 2019 n. 26196
Art. 10 ter D.Lgs. 74/2000

Dichiarazione infedele

Ai fini delle soglie di punibilità e in generale per l’individuazione della base imponibile anche ai fini dell’integrazione delle fattispecie penali in materia di IVA, si possono tenere in considerazione ai costi che siano tuttavia effettivamente documentati.

Leggi dopo

Può essere condannato per frode fiscale chi è stato assolto dal reato di dichiarazione infedele

02 Ottobre 2018 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 41260/2018, rende definitiva la condanna nei confronti di un imprenditore. Il principio del ne bis in idem non può essere invocato.

Leggi dopo

Frode fiscale, legittima la pena e il pagamento delle sanzioni

28 Settembre 2018 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 23272/2018, condanna un imprenditore: secondo la Corte, il fatto che contribuente fosse già stato giudicato e condannato per lo stesso fatto non è rilevante.

Leggi dopo

Debito estinto ma restano le sanzioni per dichiarazione infedele

18 Gennaio 2018 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

Con l’ordinanza n. 946/2018, la Suprema Corte ha accolto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate avverso una società: anche se il debito è stato azzerato con dei crediti, le sanzioni restano “a prescindere”.

Leggi dopo

Infedeltà dichiarativa sanata in autonomia dopo l’accertamento della violazione

24 Ottobre 2017 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate. Risoluzione 23 ottobre 2017, n. 131_E.pdf

Dichiarazione infedele

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 131/E pubblicata ieri, ha fornito un chiarimento in merito all’attività istruttoria nei confronti di una società, che aveva applicato in autonomia la circostanza attenuante per le infedeltà dichiarative.

Leggi dopo

Dichiarazione integrativa senza ricavi in nero: assolto l’imprenditore

09 Giugno 2017 | di La Redazione

Cass. pen., sez. III, 6 giugno 2017, n. 27967

Dichiarazione infedele

I Giudici della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 27967/2017, hanno respinto il ricorso del PM avverso il rappresentante legale di una società e confermato la posizione già espressa dal Giudice di merito.

Leggi dopo

Non inserisce nelle poste attive la ritenuta non versata, commercialista condannato

19 Gennaio 2017 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2256/2017, condanna un commercialista che non aveva inserito nelle poste attive la ritenuta non versata dal cliente.

Leggi dopo

Dichiarazione infedele, reato integrato anche dai comportamenti elusivi

30 Giugno 2016 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

Il contribuente che omette di indicare operazioni imponibili a fini IVA per trarre indebiti vantaggi viene condannato per dichiarazione infedele. La sentenza è la n. 26436/2016 della Cassazione.

Leggi dopo

Entra in gioco il “Favor Rei”: liberi tutti (se sotto le nuove soglie)

15 Gennaio 2016 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

I giudici della Cassazione, con la sentenza 891/2016, hanno assolto un contribuente condannato per dichiarazione infedele in quanto, in virtù del nuovo regime penale tributario, “il fatto non sussiste”.

Leggi dopo

Riforma del sistema sanzionatorio, al via le norme penali

09 Ottobre 2015 | di La Redazione

Dichiarazione infedele

Le nuove disposizioni a carattere penale del decreto attuativo della Delega fiscale n. 158/2015 entreranno in vigore il prossimo 22 ottobre, mentre le nuove sanzioni amministrative si applicheranno a decorrere dal 1° gennaio 2017.

Leggi dopo

Pagine