News

News su Accertamento analitico

Sì al “tazzinometro” se le difformità delle scritture raggiungono livelli irragionevoli

14 Novembre 2018 | di La Redazione

Accertamento analitico

Se la contabilità è tenuta correttamente ma presenta dati “abnormi”, è consentito l'accertamento di maggiori ricavi in via presuntiva. Lo dicono i Giudici di Cassazione con l'ordinanza n. 28395/2018.

Leggi dopo

Percentuale di ricarico troppo bassa, legittimo l’accertamento analitico-induttivo

24 Settembre 2018 | di La Redazione

Accertamento analitico

La Cassazione, con l’ordinanza n. 22347/2018: la difformità da percentuali medie di ricarico del settore di appartenenza costituisce prova presuntiva se la percentuale applicata dal contribuente si discosta in maniera abnorme.

Leggi dopo

Legittimo l’uso dei “rapportini di produzione” per la ripresa a tassazione

06 Settembre 2018 | di La Redazione

Accertamento analitico

La Cassazione, con l’ordinanza n. 21138/2018, accoglie il ricorso dell’Agenzia delle Entrate confermando la possibilità di utilizzare la documentazione extracontabile rinvenuta nell’ispezione.

Leggi dopo

Sì all’accertamento analitico-induttivo per mancata emissione di scontrini

10 Agosto 2018 | di La Redazione

Accertamento analitico

Con l’ordinanza n. 18385/2018 la Corte di Cassazione respinge il ricorso di una società: legittimo l’accertamento anche in presenza di scritture formalmente corrette.

Leggi dopo

Verifica fiscale legittima anche se la contabilità è stata tenuta regolarmente

02 Febbraio 2018 | di La Redazione

Accertamento analitico

L’Ufficio può notificare l’accertamento in forza di valutazioni condotte sulla base di presunzioni gravi, precise e concordanti. Così la Cassazione con la sentenza n. 2391/2018.

Leggi dopo

Valida la contabilità in nero rinvenuta presso terzi

19 Ottobre 2017 | di La Redazione

Accertamento analitico

La Cassazione accoglie il ricorso dell’Agenzia delle Entrate con l’ordinanza n. 24223/2017: ok all’accertamento basato sui documenti contabili rinvenuti dalla GdF presso terzi.

Leggi dopo

Ok all’accertamento basato sulla documentazione extracontabile nel floppy disk dell’imprenditore

14 Marzo 2016 | di La Redazione

Accertamento analitico

I dati contenuti sul floppy disk dell’imprenditore possono essere usati per avallare gli elementi di carattere presuntivo emersi; lo sostengono i Giudici della Cassazione nella sentenza 4600/2016.

Leggi dopo

Scostamento dai parametri e perdite non giustificano l’accertamento

17 Ottobre 2014 | di La Redazione

Accertamento analitico

Annullata la sentenza di merito che conferma l’accertamento induttivo senza verificare le giustificazioni della contribuente: le perdite erano dovute ai notevoli investimenti effettuati per accrescere l’avviamento. Così la sentenza di Cassazione n. 21791/2014.

Leggi dopo

Il medico non può dedurre dal reddito le perdite della sua scuderia

02 Ottobre 2014 | di La Redazione

Accertamento analitico

Svolgeva prevalentemente la professione di medico e deduceva dal reddito le perdite della sua scuderia. Per i Giudici non può farlo: il possesso di cavalli da corsa finalizzato alla vincita di premi non costituisce attività d’impresa, è un semplice “possesso amatoriale”. Così l’ordinanza di Cassazione n. 20580/2014.

Leggi dopo

Lo scostamento dei ricavi del solo 7% non legittima l’accertamento

30 Settembre 2014 | di La Redazione

Accertamento analitico

Non tutti gli scostamenti tra reddito dichiarato e quello accertato in base agli studi di settore, legittimano l’accertamento induttivo e il conseguente atto impositivo. Solo quelli che testimoniano “gravi incongruenze”. Un divario del 7% non basta. Così la Cassazione con la sentenza n. 20414/2014.

Leggi dopo

Pagine