News

News su Azioni e quote

Condannato l’imprenditore che cede le quote societarie alla figlia a prezzo irrisorio

20 Febbraio 2017 | di La Redazione

Azioni e quote

La condanna della Corte di Cassazione con la sentenza 7682/2017: l’imprenditore stava evidentemente cercando di mettere le quote al riparo dalla procedura di riscossione coattiva che sarebbe stata avviata a breve.

Leggi dopo

Acquisto per usucapione di quote SRL, l'analisi della FNC

20 Aprile 2016 | di La Redazione

FNC, Documento 15 aprile 2016.pdf

Azioni e quote

Con uno studio diffuso nei giorni scorsi, la Fondazione Nazionale dei Commercialisti affronta l’interrogativo relativo alla possibilità di acquisire il diritto di proprietà della partecipazione sociale in SRL per usucapione, chiarendo in primo luogo la questione relativa alla natura giuridica della partecipazione stessa.

Leggi dopo

Principi di determinazione del valore delle azioni in caso di recesso

17 Agosto 2015 | di La Redazione

Azioni e quote

Assonime, con Circolare n. 17, illustra le novità della Legge n. 91/2014 in tema di criteri di determinazione. Il valore di liquidazione delle azioni sarà determinato dagli amministratori.

Leggi dopo

Azioni a voto plurimo, come e quando assoggettarle a condizione

10 Aprile 2015 | di La Redazione

Azioni e quote

Con la Circolare n. 10, Assonime approfondisce sulle azioni a voto plurimo e a voto maggiorato, introdotte con il Decreto Competitività dello scorso giugno. Tra le novità, la possibilità per le società non quotate di condizionare il voto plurimo a particolari argomenti o a condizione.

Leggi dopo

Concorre nel reato chi cede le proprie quote insieme alle altrui pignorate

19 Marzo 2015 | di La Redazione

Azioni e quote

La Cassazione, con la sentenza n. 11302/2015, annulla la pronuncia di assoluzione della socia che vendeva la propria quota (non soggetta a pignoramento) in un unico atto insieme a quella pignorata di altro socio. Non è escluso il suo concorso criminoso.

Leggi dopo

Quorum ridotto su voto maggiorato, no alla proroga

06 Febbraio 2015 | di La Redazione

MEF, Lettera 5 febbraio 2015.pdf

Azioni e quote

Il Ministro dell’Economia Padoan, in risposta a una lettera ricevuta da investitori istituzionali italiani ed esteri, accademici, amministratori e imprese di consulenza, preoccupati dalle voci di eventuali proroghe del termine del 31 gennaio 2015 fissato per poter approvare, con la maggioranza semplice anziché dei due terzi, le modifiche statutarie relative all’introduzione delle azioni a voto maggiorato nelle società quotate, ha assicurato che non vi sarà alcuna proroga. 

Leggi dopo

Cessione di quote, autoliquidazione dell'imposta sostitutiva solo se non c'è intermediario

20 Novembre 2014 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 19 novembre 2014, n. 101_E.pdf

Azioni e quote

Con la Risoluzione n. 101/E di ieri, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in caso di cessione a titolo oneroso delle quote di fondi mobiliari chiusi, il sostituto d’imposta sui relativi redditi di capitale è la SGR ovvero l'intermediario incaricato dal contribuente alla cessione delle quote: solo laddove la cessione sia avvenuta senza l’intervento di detti soggetti, il contribuente è tenuto all’autoliquidazione dell’imposta sostitutiva nell’ambito del quadro RM della dichiarazione.

Leggi dopo

Non è un certificato della CCIA a provare l’inattività della controllata

09 Ottobre 2014 | di La Redazione

Azioni e quote

Rimessa in discussione la condanna per dichiarazione infedele: non si può escludere la commercialità della partecipata di cui si cedono le quote sulla sola base della certificazione d’inattività della Camera di Commercio. Così la sentenza di Cassazione n. 41686/2014.

Leggi dopo

L’acquisto di quote tramite finanziamento non fa presumere maggior reddito

29 Settembre 2014 | di La Redazione

Azioni e quote

L’acquisto di quote era stato coperto con un finanziamento che il contribuente otteneva dalla società di cui era amministratore. Basta questo per vincere la presunzione di maggior reddito derivante dal sostenimento della spesa. Così la Cassazione con la sentenza n. 20328/2014.

Leggi dopo

Prima non paga e poi chiede il risarcimento perché il valore era alterato

14 Maggio 2014 | di La Redazione

Azioni e quote

La Ermellini rigettano la pretesa risarcitoria del socio che, al riparo dal pagamento delle quote, su cui è intervenuta sentenza definitiva ed insuscettibile di essere eseguita, chiedeva i danni al cedente per aver rappresentato una situazione economica non rispondente al vero. Cosi la sentenza n. 10254/2014.

Leggi dopo

Pagine