News

News

Trattamenti massofisioterapici: esenzione IVA

18 Ottobre 2012 | di La Redazione

RIsoluzione 96_17 ottobre+2012.pdf

IVA

L’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 96/E fornisce un chiarimento relativamente alla possibilità di poter considerare esenti ai fini IVA le prestazioni professionali del massofisioterapista.

Leggi dopo

Periodo di prova non superato: possibile il rientro in Cig

18 Ottobre 2012 | di La Redazione

INPS Messaggio 12 ottobre 2012 n. 16606.pdf

Cassa Integrazione Guadagni

Tutti i beneficiari del trattamento di cassa integrazione che non abbiano superato il periodo di prova previsto dal nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato, possono rientrare nel programma di cassa integrazione salariale e usufruire della relativa indennità. Lo ha spiegato l’Istituto previdenziale con il messaggio n. 16606 del 12 ottobre.

Leggi dopo

IVA per cassa, chiarimenti sul decreto

18 Ottobre 2012 | di La Redazione

IVA

La finalità? Non far anticipare il versamento dell’IVA al cedente di beni o prestatore di servizi nell’ipotesi di mancato pagamento del corrispettivo da parte del cessionario o committente che sia a sua volta soggetto passivo di imposta.

Leggi dopo

Nuovo servizio online per verificare l’esistenza e la correttezza della partita IVA

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

IVA

Possibilità di verificare lo stato di attività di una partita IVA e conoscere i dati identificativi del soggetto titolare, direttamente nella sezione “servizi online” del sito dell’Agenzia: questa è la novità dell'implementazione del portale istituzionale.

Leggi dopo

Crescono le speranze di vita, si alzano i requisiti anagrafici per accedere alle prestazioni assistenziali

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

Contributi previdenziali e assistenziali

La conferma è giunta dall’Inps con il messaggio n. 16587/2012, nel quale si illustrano gli effetti della Riforma delle pensioni attuata con la l. n. 214/2011. L’assegno sociale potrà essere conseguito a partire dai 65 anni e 3 mesi.

Leggi dopo

Variazioni colturali, definite le modalità di aggiornamento del catasto

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

Terreni

È stato pubblicato oggi il provvedimento del Direttore dell’Agenzia del Territorio 16 ottobre 2012, con cui sono state definite le modalità operative per l’aggiornamento della banca dati catastale sulla base delle dichiarazioni relative all'uso del suolo.

Leggi dopo

Disegno di legge di stabilità: le disposizioni in materia di entrate

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

IVA

Aumento dell'Iva, riduzione dell'Irpef, detassazione contratti di produttività, spese e oneri detraibili; queste alcune delle novità contenute nel DDL stabilità.

Leggi dopo

Quando manca la comunicazione, le sanzioni vengono irrogate dalle Direzioni territoriali del Lavoro

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Nota 12 ottobre 2012.pdf

Lavoro occasionale

L’Inail ha chiesto delucidazioni al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in ordine all’art. 1, commi 21 e 22, della Legge Fornero (l. n. 92/2012). Per il datore che non ottempera ai dovuti obblighi di avviso, in arrivo sanzioni dal personale di vigilanza delle Direzioni.

Leggi dopo

Decorrenza anticipata dell’IVA per cassa

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

IVA

Con il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze dell'11 ottobre 2012, attualmente in fase di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, si fissano le disposizioni attuative e la decorrenza del regime di applicazione della liquidazione dell’IVA per cassa, così come richiesto dai commi 4 e 5 dell’art. 32-bis del Decreto Legge 83/2012. A partire dal 1° Dicembre 2012, le imprese con volume d’affari non superiore a due milioni di euro, potranno optare per la liquidazione dell’imposta secondo la contabilità di cassa.

Leggi dopo

Crediti Gse a garanzia di canoni: l’atto richiede l’imposta di registro

17 Ottobre 2012 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate Risoluzione 17 ottobre 2012 n. 95_E.pdf

IVA

La cessione dei crediti vantati nei confronti della Gse spa (il Gestore dei servizi energetici), stipulato con atto pubblico o scrittura privata autenticata, è soggetto a imposta di registro proporzionale dello 0,50%. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 95/E.

Leggi dopo

Pagine